Provincia, Mirabelli stoppa la Zagaria: “Nessuna delega al Pd"

Il commissario provinciale interviene dopo l'apertura a Magliocca del capogruppo Dem

Il commissario provinciale ferma i segnali di apertura espressi dal capogruppo Zagaria

“In queste settimane il Partito Democratico di Caserta e lo stesso centrosinistra hanno condiviso la scelta di non assumere ruoli di gestione, quindi deleghe, nel governo della Provincia. Abbiamo proposto un progetto con la candidatura di Carlo Marino, abbiamo perso, ora tocca a Magliocca assumersi tutte le responsabilità di governo”. Usa parole chiare Franco Mirabelli, commissario provinciale del Pd, per chiudere ad ogni ipotesi di accordo col neo presidente della Provincia Magliocca per deleghe agli eletti tra le fila dei democratici. Una risposta alla capogruppo in consiglio provinciale Raffaella Zagaria, che la scorsa settimana aveva lanciato segnali di apertura a Magliocca per eventuali deleghe di governo.

“Noi – spiega il senatore - continueremo a lavorare per quel progetto insieme al sindaco di Caserta. Noi giudicheremo le proposte e gli atti della nuova amministrazione e quando li considereremo utili per i cittadini casertani non faremo mancare il nostro sostegno nella chiarezza dei ruoli. Trasformismi e trasversalismi non hanno mai fatto bene alla politica e ancor meno alla provincia di Caserta. Per questo nessuno a nome e per conto del PD potrà assumere deleghe di governo da Magliocca".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento