Stakanovisti in Parlamento, ecco la classifica dei casertani

Presenze, leggi ed atti: deputati e senatori di Terra di Lavoro ai raggi X

I parlamentari casertani

Sono la maddalonese Marianna Iorio e l'aversano Nicola Grimaldi i parlamentari casertani stakanovisti con il 100 per 100 delle presenze alle sedute di Montecitorio. La palma del più assente spetta ad Antonio Del Monaco, sia pure con appena il 10,86% di assenze ed appena 24 assenze su 221 votazioni totali. Del Monaco, però, almeno alla Camera è l'unico casertano primo firmatario di un disegno di legge. Situazione ben diversa al Senato dove tra Fedeli, Moronese e Sandrina Lonardo sono complessivamente ban 14 i decreti legislativi "made in Caserta". 

Sono questi i numeri di OpenParlamento, il portale che serve a monitorare l'attività dei nostri rappresentanti, eletti lo scorso 4 marzo, in Parlamento. Ecco tutti i numeri dei primi 148 giorni di attività di deputati e senatori eletti nel casertano.

DEPUTATI

- Nicola Grimaldi di Aversa - M5S -Presenze 100%. Il deputato normanno può vantare di avere bianca la casella delle assenze. Nei suoi primi 148 giorni da parlamentare è stato il coofirmatario di un disegno di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere); di un'interrogazione a risposta scritta; un'interrogazione in commissione;  una risoluzione in commissione e di 29 emendamenti.

- Marianna Iorio di Maddaloni - M5S -Presenze 100%: La parlamentare maddalonese è record-lady di presenze: dal 5 marzo non si è mai assentata dalle votazioni. Nei suoi primi 148 giorni da deputata ha presentato quale co-firmataria 1 disegno di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere); 1 interrogazione a risposta orale ed 1 interrogazione a risposta scritta. 

- Giuseppe Buompane di Frignano - M5S - Presenze 99,55% - Una sola assenza per il parlamentare pentastellato di Frignano. Nel corso della legislatura attuale è co-firmatario di un disegno di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere) e di un'interpellanza.

- Margherita Del Sesto di Pietravairano - M5S - Presenze 99,55%  - Anche per la Del Sesto solo un'assenza alle votazioni della Camera. Nel corso della legislatura è stata co-firmataria di 2 disegni di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere e sulle Modifiche alla regolamentazione in materia di etichettatura dei prodotti alimentari - ancora non approvata). Ha poi presentato 1 interpellanza, 1 interrogazione a risposta scritta, 1 interrogazione in commissione, 1 risoluzione in commissione e 1 emendamento.

- Giovanni Russo di Orta di Atella - M5S - Presenze 99,10% - Due le assenze per il deputato atellano che nel corso della sua esperienza alla Camera è co-firmatario di un disegno di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere) ed ha presentato 1 interrogazione a risposta orale. 

- Piero De Luca - PD - Presenze 96,83% - Il figlio del governatore della Campania eletto con il proporzionale nel collegio casertano conta 7 assenze alle votazioni. Nei primi 148 giorni di legislatura è stato co-firmatario di 5 disegni di legge (sulla Delega al Governo per il riordino delle agevolazioni relative ai carichi di famiglia mediante l'introduzione dell'assegno unico e della dote unica per i servizi per figli a carico; sulle modifiche al decreto legislativo per il potenziamento e l'estensione del reddito di inclusione e per favorire il collocamento lavorativo dei beneficiari; sulle disposizioni per l'introduzione di un sistema di tracciabilità dei prodotti finalizzato alla tutela del consumatore; sulle modifiche alle disposizioni in materia di orari di apertura degli esercizi commerciali; sulle disposizioni per la disciplina e promozione del commercio equo e solidale - disegni di legge ancora non approvati). De Luca jr, inoltre, ha presentato 1 mozione, 3 interpellanze, 1 interrogazione a risposta orale, 3 interrogazioni a risposta scritta, 1 interrogazione in commissione, 1 risoluzione in assemblea, 1 odg in assemblea, 24 emendamenti.

- Carlo Sarro di Piedimonte Matese - FI - Presenze 94,12% - L'esponente azzurro conta 13 assenze in parlamento e 208 presenze complessivamente. E' co-firmatario di ben 10 disegni di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere - approvato - sulle modifiche in materia di difesa legittima; sulle modifiche alla legge sui pesi ai fini delle determinazione dei costi e fabbisogni standard dei servizi sanitari regionali; modifiche alla legge sull'elezione del sindaco delle città metropolitane; sulle tariffe assicurative; sull'intrasmissibilità dell'immobile abusivo all'erede; sul riconoscimento del Pomodoro San Marzano dell'agro sarnese - nocerino a denominazione di origine protetta e dei siti di relativa produzione quali patrimonio culturale nazionale; sulle disposizioni per la razionalizzazione delle competenze in materia di demolizione di manufatti abusivi; sulle disposizioni concernenti l'offerta di alimenti della dieta mediterranea nei servizi di refezione scolastica; sull'introduzione dell'insegnamento dell'educazione alimentare nelle scuole - tutti da approvare). Sarro, inoltre, ha presentato 1 interpellanza, 1 interrogazione a risposta orale, 1 odg in assemblea e 41 emendamenti.

- Antonio Del Monaco di Maddaloni - M5S - Presenze 89,14% - Il militare maddalonese elettto in forza al Movimento 5 Stelle risulta essere il parlamentare casertano con più assenze, con appena 24 volte in cui non si è presentato a Montecitorio. Nelle sue attività ha presentato come co-firmatario 1 disegno di legge (sull'ististuzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere) mentre di uno è primo firmatario (sulla revisione dello strumento militare nazionale - ancora non approvata). Per il resto ha presentato 1 interpellanza ed 1 interrogazione a risposta orale.

SENATO

- Fabio Di Micco di Orta di Atella - M5S - Presenze 100% - Il senatore Di Micco è il recordman casertano di presenze in Senato in questa legislatura per quanto concerne le presenze. Nei suoi primi 148 giorni a Palazzo Madama è co-firmatario di due disegni di legge (istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario; sulle modifiche alla legge in materia di impiego dei medicinali - entrambi da approvare). Ha inoltre presentato 1 mozione e 2 interrogazioni a risposta scritta. 

- Agostino Santillo di Casapulla - M5S - Presenze 99,56% - Solo un'assenza tra i banchi per il senatore di Casapulla. Risulta co-firmatario di 4 disegni di legge (istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario; disposizioni in materia contributiva a contrasto di comportamenti distorsivi a danno della sicurezza sociale; disposizioni in materia delle barriere architettoniche; disposizioni in materia di riduzione dell'aliquota Iva sulle bevande sostitutive del latte a base vegetale - tutti di approvare). Santillo ha inoltre presentato 1 interpellanza, 2 interrogazioni a risposta scritta, 1 odg in assemblea, 2 odg in commissione, di cui 1 come firmatario. 

- Alessandrina Lonardo - FI- Presenze 98,22% - Lady Mastella può vantare appena 4 assenze dalle assemblee di Palazzo Madama. E' firmataria di 1 disegno di legge (sull'istituzione dell'albo nazionale degli esperti di veicoli e danni a cose) e co-firmataria di 13 (su deducibilità dell'imposta municipale propria - IMU; per favorire l'utilizzo di dispositivi di allarme finalizzati a prevenire l'abbandono dei bambini; sulla ratifica ed esecuzione della Carta europea delle lingue regionali o minoritarie; sulle nuove disposizioni in materia di diritto di difesa; sulle disposizioni in materia di lavoro accessorio; sulle disposizioni in materia di applicazione delle cedolare secca agli immobili inclusi nella categoria catastale C/1; sull'istituzione del Ministero per la promozione del Made in Italy; sulla delega al governo in materia di certezza del diritto nei rapporti tra fisco e contribuente; sulle disposizioni in materia di rottamazione dei ruoli; sull'istituzione di una commissione parlamentare per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere; sulle modifiche alla disciplina delle prestazioni di lavoro occasionali; sulla riduzione dell'aliquota Iva sui prodotti di prima necessità per l'infanzia, per le donne e per le persone affette da incontinenza; sulle disposizioni in materia di pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni - tutti da approvare). Lonardo ha, inoltre, presentato 4 mozioni, 1 interpellanza, 5 interrogazioni a risposta orale (di cui 4 come prima firmataria); 6 interrogazioni a risposta scritta (di cui 5 da prima firmataria); 1 risoluzione in assemblea.

- Vilma Moronese di Santa Maria Capua Vetere - M5S- Presenze 97,33% - La senatrice Moronese, al suo secondo mandato, conta 219 presenze in Senato e 6 missioni, quindi di fatto non si è mai assentata dal lavoro. Nel corso di questa legislatura è prima firmataria di 8 disegni di legge (in materia di obbligo, per comune di residenza, di porre a dimora un albero per ogni cittadino defunto prima del compimento del 50esimo anno di età; sulle disposizioni per la diminuzione del divario digitale e la gestione dei nodi di interconnessione della rete internet; sulle modifiche al codice penale relativamente ai limiti degli aumenti di pena; sulle modifiche alla legge in materia di introduzione del divieto di utilizzo di richiami vivi; legge quadro per lo sviluppo delle isole minori; misure urgenti per il cpmpletamento della cartografia geologica d'Italia e della microzonazione sismica su tutto il territorio nazionale; sulle modifiche della legge in materia di consultazione delle rappresentanze del personale del corpo dei Vigili del Fuoco; sulle disposizioni per il divieto di utilizzo di stoviglie e contenitori di plastica destinati alla ristorazione collettiva) mentre è co-firmataria di 5 disegni di legge (istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario; disposizioni concernenti il recupero di rifiuti in mare; disposizioni in materia di diritto al lavoro dei disabili; Introduzione del divieto di pubblicità per i giochi con vincite in denaro; disposizioni in materia di riduzione dell'aliquota Iva sulle bevande sostitutive del latte a base vegetale). Inoltre Moronese ha presentato 1 interrogazione a risposta scritta e 1 odg in assemblea. 

- Claudio Barbaro - Lega Nord - Presenze 93,78% - Anche Barbaro non si è mai assentato dal lavoro visto che le assenze da palazzo madama, 14, sono relative a missioni. Il senatore leghista campano è co-firmatario di 43 disegni di legge mentre ha presentato 8 mozioni e 21 interrogazioni a risposta scritta, di cui 7 come primo firmatario. 

- Valeria Fedeli - PD - Presenze 48% - L'ex ministro dell'istruzione nonostante il 52% di volte in cui non c'è stata a Palazzo Madama non si è mai assentata, essendo 117 le missioni parlamentari. La Fedeli ha presentato 10 disegni di legge, di cui 3 come prima firmataria; 3 mozioni, 1 interpellanza, 6 interrogazioni a risposta orale, 7 interrogazioni a risposta scritta; 1 risoluzione in assemblea ed 1 odg in commissione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento