ELEZIONI I consiglieri regionali lanciano la squadra del centrosinistra

Presentazione all'hotel Vanvitelli dei candidati alle prossime elezioni

I candidati riuniti all'hotel Vanvitelli

Hotel Vanvitelli gremito oggi per la presentazione dei candidati del centrosinistra nei collegi casertani in vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo. Presenti all’incontro, che cerca anche di ricompattare l’alleanza dopo gli screzi per la composizione delle liste, vi erano i consiglieri regionali Giovanni Zannini, Luigi Bosco, Alfonso Piscitelli e Enzo Alaia, con i candidati Stefano Graziano, Nicola Caputo, Camilla Sgambato, Elena Caterino, Angela Letizia, Giulia Abbate e Piero De Luca.

Proprio i consiglieri regionali Zannini, Bosco e Piscitelli hanno spiegato alla platea e ai colleghi che nel prossimo mese si impegneranno in campagna elettorale come se anche loro fossero candidati per un seggio in Parlamento. I tre consiglieri della maggioranza De Luca hanno promosso l’attività di governo dell’ex sindaco di Salerno e della giunta di centrosinistra, spiegando come i provvedimenti portati avanti dalla Regione stiano dando effetti positivi anche a Caserta, in particolare gli Apu e Garanzia Giovani. In particolare Zannini ha precisato che per vincere bisognerà dare prova di unità “perché gli amministratori del centrosinistra sono la maggioranza in provincia”.

Graziano e Caputo, il tandem forte sui cui punta il Pd, hanno fatto appello al voto dei cittadini di centrosinistra per arginare la Lega Nord, parlando delle prossime elezioni come “appuntamento chiave per il futuro del Paese, in cui nascerà la Terza Repubblica”. Il Pd, hanno spiegato i due, è “l’unico argine alla deriva populista” rappresentata dai leghisti di Salvini.

A chiudere l’incontro di presentazione dei candidati è stato Piero De Luca, la cui candidatura a Caserta ha ricevuto nei giorni scorsi forti polemiche. Il figlio del presidente della Regione Campania ha parlato del programma di governo del Pd, in particolare per le sue ricadute sul territorio: focus quindi sulle priorità come lavoro, salario minimo e sburocratizzazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento