Elezioni provinciali, la lista del Pd resta in bilico. Verifica anche sulle 'doppie firme'

Il responso della commissione nelle prossime 72 ore. Si lavora ai documenti per salvare i candidati. Zannini fa un video su Facebook per 'garantire' che non ci sono problemi per 'Liberi e Moderati'

Franco De Michele, presentatore della lista 'Democratici per Terra di Lavoro'

Il problema c'è e sta creando anche un po' di imbarazzo negli ambienti del Partito democratico. La ricusazione (possibile) della lista 'Democratici per Terra di Lavoro', quella che fa capo a Stefano Graziano, Pina Picierno e Camilla Sgambato è all'ordine del giorno negli ambienti Democrat, dove ora si sta cercando di fare il possibile per salvare i 13 candidati.

Nelle prossime ore agli uffici della Provincia di Caserta saranno presentati documenti e supporti amministrativi per dimostrare la bontà del lavoro fatto nella modulistica e nella raccolta firme. A farlo sarà Franco De Michele, che è il presentatore della lista 'Democratici per Terra di Lavoro'.

La commissione elettorale, presieduta da Aniello De Sarno, deciderà lunedì (o al massimo martedì) sulla possibilità di accogliere la lista o ricusarla. Ed è chiaro che se questa seconda ipotesi dovesse verificarsi, ci sarebbe da interrogarsi nel Partito democratico.

Intanto, negli uffici dell'ex Saint Gobain, è scoppiato anche il caso delle 'doppie firme': alcuni amministratori, infatti, avrebbero sottoscritto più liste presentate e questo porterebbe ad una loro eliminazione dagli elenchi. In totale sarebbero poco meno di una ventina di firme che riguardano un po' tutte le liste presentate, resta da capire se la loro cancellazione potrebbe portare ad altri colpi di scena. Che, però, non dovrebbero riguardare la lista 'Liberi e Moderati': il consgiliere regionale Giovanni Zannini ha postato anche un video sulla sua fanpage per chiarire che non ci sono problemi per i suoi candidati (ha messo in piedi la lista con Luigi Bosco) dopo che nel pomeriggio c'era stato un 'tam tam' di notizie su sua loro possibile esclusione dalla competizione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento