Il sindaco ufficializza la nuova giunta: ecco i nomi e le deleghe

Nell'esecutivo anche l'ex assessore di Aversa Gilda Emanuele

Il sindaco di Trentola Andrea Sagliocco

Varata la giunta ‘tecnica’ a Trentola Ducenta: il sindaco Andrea Sagliocco rompe gli indugi e (come promesso) ufficializza i cinque assessori che faranno parte dell’esecutivo. “Abbiamo fissato gli obiettivi – ha detto il primo cittadino – e insieme ai consiglieri di maggioranza puntiamo a dare continuità all’azione amministrativa”. Entrano in giunta l’ex assessore di Aversa, Gilda Emanuele, che si occuperà di Lavori pubblici; Antonio Iuliano, che ha ricevuto dal sindaco la delega all’Urbanistica; Franca Meola, dottoressa di ricerca di Santa Maria Capua Vetere, che si occupa di Diritto pubblico e Diritto costituzionale, che si occuperà di Contenzioso e Pubblica Istruzione; Nicola Palmiero, dirigente dell’Asl e psicologo di Trentola Ducenta, che dovrà lavorare sulle Politiche sociali e quindi Nicola Musto di Aversa, ex revisore dei conti di Giugliano in Campania, un commercialista che avrà il difficile compito di ‘controllare’ le Finanze dell’Ente.

Già da martedì la nuova giunta sarà operativa, al fianco del sindaco Sagliocco. “Mi preme ringraziare tutti gli assessori che hanno accettato di lasciare il proprio incarico di giunta per il bene dell’intera maggioranza. Adesso ci affidiamo a questo esecutivo tecnico ma è doveroso ricordare anche l’impegno degli ormai ex assessori che in questi mesi di lavoro hanno superato dei problemi atavici per la nostra comunità, come quello relativo alla fiera settimanale. Senza dimenticare gli sconti che arriveranno sulle bollette dell’acqua: tasse più leggere dal 10 al 15% per la comunità, a dimostrazione del duro lavoro di tutto il gruppo. Adesso abbiamo deciso di puntare su questi professionisti, ai quali vanno i miei auguri per il lavoro, difficile, da svolgere”. E quindi Sagliocco attacca anche coloro che “costruiscono notizie solamente per infangarmi e delegittimarmi. In questi ultimi giorni ho sentito tante cose inventate sul mio conto ma anche sul conto di persone a me vicine. Le offese ‘distruttive’ non possono essere tollerate, soprattutto se basate su fatti inesistenti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento