Il sindaco vara la sua giunta, una donna alla presidenza del Consiglio | I NOMI

Resta fuori dall’esecutivo Masi, il secondo più votato alle Amministrative

Ufficializzata la nuova giunta di Carinaro: nel primo consiglio comunale dell’era Nicola Affinito sono stati comunicati i 4 assessori che faranno parte dell’esecutivo. Confermata l’indiscrezione di Mario Moretti vicesindaco, che ha ottenuto anche i Lavori pubblici, così come l’assessorato affidato a Serena Marina (delegata all’Ambiente). In giunta anche Alfonso Bracciano, delegato a Bilancio, Tributi e Contenzioso oltre a Rachele Barbato, delegata all’Istruzione. 

Stona sicuramente l’assenza nell’esecutivo di Stefano Masi, che nonostante le 471 preferenze (secondo più votato) è fuori dall’esecutivo. Al giro di boa dei 2 anni e mezzo potrebbe essere lui il nuovo vicesindaco di Carinaro. Per adesso si ‘accontenta’ di deleghe ‘pesanti’ come ‘Attività produttive’ e ‘Urbanistica’. 

Nel primo consiglio comunale si è votato anche per la presidenza del consiglio comunale che è finita nelle ‘mani’ di Elisabetta Mauriello. La consigliera Mauriello oltre a questa funzione dovrà occuparsi anche di Personale ed Lsu così come delegata dal sindaco Affinito. Le Pari Opportunità saranno di competenza di Eufemia Barbato mentre Nicola Mauro Barbato avrà la ‘gestione’ delle deleghe a Politiche sociali, Politiche giovanili e Politiche europee. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento