Psi, in cinque nel nuovo coordinamento provinciale

Il segretario regionale Tarantino: “Avviamo il tesseramento in vista delle Regionali”

Il segretario regionale del Psi Michele Tarantino

Alla presenza del segretario regionale del Psi, Michele Tarantino, è stato costituito il nuovo coordinamento provinciale del Psi della Provincia di Caserta, composto da Carmen Cipollone, Gianfranco Corvino, Antonio Freda, Raffaele Piazza ed Espedito Ziello.

“Il nuovo coordinamento - spiega Tarantino - rappresenterà il partito e avrà il compito di rilanciare le attività del Psi, ridefinire le alleanze territoriali in “Terra Di Lavoro”, avviare la fase di tesseramento per la celebrazione del congresso provinciale e costruire la lista socialista per le prossime elezioni regionali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al nuovo coordinamento provinciale è arrivato l’augurio da parte dell’ex coordinatore di Terra di Lavoro Francesco Brancaccio: “Faccio un in bocca al lupo ai compagni Raffaele Piazza, Espedito Ziello, Carmen Cipollone, Gianfranco Corvino e Antonio Freda. Sono sicuro che svolgeranno un ottimo lavoro fatto con passione e determinazione . Una scelta condivisa in modo unitario  pensando ai territori della nostra amata Provincia. Adesso andiamo avanti con determinazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

Torna su
CasertaNews è in caricamento