Il sindaco 'svela' la giunta: ufficializzati i nuovi assessori

Un esponente della famiglia Lettieri torna protagonista dopo anni

Il neo sindaco Vincenzo Santagata

Con qualche giorno di ritardo sulla tabella di marcia stamattina il sindaco di Gricignano Vincenzo Santagata ha firmato il decreto di nomina dei nuovi componenti della giunta comunale. In realtà ci sono state ben poche sorprese perché in pratica il primo cittadino ha fatto valere la ‘forza’ delle preferenze portando con sé nell’esecutivo i primi cinque più votati della sua ‘CambiAMO Gricignano’.

Ovviamente (ma lo si sapeva dal giorno della vittoria elettorale) il numero due del Municipio sarà Vittorio Lettieri, figlio dell’ex primo cittadino Andrea, che da vicesindaco gestirà anche le deleghe a Urbanistica, Affari Generali e Personale. Si tratterà di una giunta con più donne che uomini perché a comporre la ‘squadra’ che prenderà le decisioni ci saranno anche Giuseppe Diretto, Mariarosaria D’Agostino, Maddalena Licciardiello e Anna Michelina Caiazzo. Per pochissime preferenze invece Andrea Barbato dovrà per ora accontentarsi della presidenza del consiglio comunale (l’ufficializzazione nella prossima Assise).

A Giuseppe Diretto sono stati affidati i Lavori pubblici e il Servizio Manutenzione; a Mariarosaria D’Agostino invece assegnati i Servizi Socio Assistenziali; per Maddalena Licciardiello invece la Pubblica Istruzione; ad Anna Michelina Caiazzo invece le deleghe a Cimitero ed Ecologia e Ambiente. Tutte le altre competenze restano invece al sindaco Santagata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento