Nicola Caputo lancia 'SeiSud' e prova ad aggregare oltre il Pd

L'ex europarlamentare organizza un'associazione "non incompatibile coi partiti politici"

Nicola Caputo ed il logo della nuova associazione

Nicola Caputo riparte ufficialmente dopo la delusione alle elezioni europee e lo fa lanciando un “laboratorio politico per il Sud” che potrebbe rappresentare una idea interessante soprattutto volgendo l’ottica alle prossime elezioni regionali in Campania del prossimo anno (ma non solo). 

Caputo, di fatto, cerca così di non disperdere quanto costruito negli ultimi cinque anni da deputato europeo, cercando di raccogliere tutti in un nuovo contenitore denominato ‘Sei Sud’, del quale ha lanciato anche il logo attraverso la sua pagina Facebook.

“SeiSud - scrive Caputo - nasce per recepire, elaborare e trasferire alle Istituzioni le istanze e le sollecitazioni provenienti dai territori. È un “laboratorio politico per il Sud” destinato ad elaborare un nuovo linguaggio della politica, lontano dagli schemi del passato. Ci saranno Sei Dipartimenti tematici la cui direzione verrà affidata a persone competenti e determinate: identità e cultura; giovani Istruzione Lavoro; ambiente e società; salute e qualità della vita; sviluppo e competitività; Europa e Governo del territorio”.

“SeiSud – spiega ancora Caputo - si propone, dunque, di divenire luogo di confronto, di analisi e di proposta per valorizzare la passione politica che ognuno di noi, ogni giorno, dedica al proprio territorio.  Ringrazio per la fattiva è determinante collaborazione il ‘Gruppo dei 100’ spontaneamente costituitisi in Comitato Promotore SeiSud all’indomani del 26 Maggio. La Costituzione dell’associazione SeiSud sarà formalizzata venerdì 5 luglio. Le adesioni sono aperte e libere. Non c’è incompatibilità con l’iscrizione a Partiti Politici - avverte Nicola Caputo - io stesso sono iscritto al PD”.

L'associazione, partendo dall'immagine, ha un chiaro richiamo all'Europa (con la bandiera europea richiamata nel logo circolare), ma potrebbe rappresentare il tentativo dell'europarlamentare di costruire una squadra che possa dire la sua sia all'interno del Partito democratico ma guardando anche oltre. Ed il primo passo (o banco di prova), come fatto squisitamente temporale, potrebbero essere proprio le elezioni regionali del prossimo anno in Campania: sarà interessante capire come si muoverà Caputo dopo che proprio il governatore uscente Enzo De Luca, del quale era un fedelissimo fino a poche settimane fa, lo ha tradito alle Europee non appoggiandolo (elettoralmente parlando) come nelle attese.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento