Rimpasto di giunta e patto di fine legislatura, pressing sul sindaco

Megna: "Dialogo aperto coi Riformisti, ma no alla federazione"

Giovanni Megna del gruppo Insieme

“Abbiamo avviato un dialogo da mesi col gruppo Riformisti e popolari col quale c’è una sintonia ed una sinergia su alcuni temi, ma manterremo una nostra identità ed autonomia”. Giovanni Megna del gruppo ‘Insieme’ chiarisce il percorso intrapreso insieme a Roberto Peluso con Gianluca Iannucci e Pasquale Antonucci.

“Non ci sarà una federazione tra i gruppi che è un’esperienza che abbiamo già vissuto in Comune a Caserta e che non rappresenta la volontà - aggiunge -. Di sicuro c’è un dialogo aperto su alcuni temi comuni e stiamo cercando di trovare una quadratura”.

Ma l’ipotesi che a breve possa essere richiesta una verifica politico-programmatica è comunque confermata. “Questa resta una prerogativa del sindaco - sottolinea Megna - ma crediamo fortemente che ci sia bisogno di compiere scelte che vadano nell’ottica di dare rappresentatività a tutti i gruppi di maggioranza”.

Del resto, nelle scorse settimane, il coordinatore politico del gruppo ‘Insieme’, Peppe Altieri, ha anche avviato degli incontri coi rappresentanti di partiti e movimenti che fanno parte della maggioranza capeggiata dal sindaco Carlo Marino per aprire un discorso sul famoso ‘contratto di fine mandato’ ed anche per discutere della possibilità di ritornare a discutere del rimpasto in giunta, visto che ci sono alcuni gruppi (come, appunto, quello di Iannucci ed Antonucci) che non sono in alcun modo rappresentati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento