Francesco Marino nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia

L'incarico per aprire le adesioni al movimento in vista delle elezioni del 2021

Il coordinatore provinciale di Forza Italia Giorgio Magliocca

L'architetto Francesco Marino è il nuovo coordinatore di Forza Italia. Santa Maria Capua Vetere. I vertici provinciali del partito proprio in considerazione della importanza e della centralità che la città sammaritana riveste in Terra di Lavoro, hanno voluto lanciare un segnale di rafforzamento dell’azione politica nell’intento di favorire nuove ed ulteriori adesioni al movimento, anche per iniziare ad organizzare la lista in vista delle elezioni amministrative in programma nel 2021. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio i vertici provinciali per la nomina - ha commentato Marino - E’ il momento di ricominciare a lavorare per riportare, insieme agli organi provinciali, il Movimento politico di Forza Italia al centro dell’attività politico-amministrativa della nostra Città, ciò nell’intento di perseguire un grande obiettivo: quello di contribuire con serietà e determinazione alla risoluzione dei problemi di Santa Maria Capua Vetere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento