Manifesto contro il sindaco, arriva multa per il consigliere

Nello scontro politico a colpi di murales irrompono i vigili

Giancarlo L'Arco

Nello scontro politico a colpi di manifesti, tra denunce di pressioni ed “offerte” per mandare a casa il sindaco, irrompono i vigili urbani. Già perché a Sparanise un consigliere comunale di opposizione Giancarlo L’Arco si è visto comminare una multa di 200 euro per affissione abusiva di manifesti per aver prodotto e “postato” sui muri del paese il suo manifesto di riposta a quello di Sparanise in Movimento, la lista che fa capo al sindaco Salvatore Martiello, che accusava l’opposizione di aver tentato di mandare il primo cittadino a casa offrendo posti di lavoro ad amministratori e loro congiunti. L’Arco ha risposto, sempre tramite manifesto, sottolineando che “queste azioni e questo modo di fare politica non mi appartengono”. Ma una volta affissi i manifesti, il consigliere di Sparanise al Centro si è ritrovato una multa dei vigili urbani di circa 200 euro per non essere stato autorizzato e non aver pagato la tassa per l’affissione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, sfondata la quota dei mille casi in Campania

  • Coronavirus, 20 casi nuovi. In Campania 956 contagiati

  • Coronavirus, donna contagiata a Santa Maria Capua Vetere

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento