Forza Italia 'abbraccia' il fuoriuscito Luise: "Giusto lasciare la maggioranza Russo"

Il coordinatore Tommasi a muso duro contro l'amministrazione del sindaco Pd

Antonio Luise e Stefano Tommasi

Forza Italia appoggia la dichiarazione di indipendenza dalla maggioranza del sindaco Russo di Antonio Luise, ormai ai ferri corti con il primo cittadino. Un “assist” al nuovo consigliere di opposizione arriva dal coordinatore di Forza Italia Castel Volturno, Stefano Tommasi.

“La scelta di Antonio Luise è una scelta giusta, a mio avviso intelligente - dice il coordinatore locale di FI - Prendere le distanze dall’attuale maggioranza in sede comunale dimostra la serietà e il profondo senso politico che anima il suo animo. Direi che, a differenza di altre persone, Antonio abbia avuto la forza ed il coraggio di non piegarsi alle logiche comuniste del sindaco e dalla sua decadente amministrazione”.

“Siamo di fronte ad un primo cittadino – è l’affondo di Tommasi - non sostenuto nelle sue battaglie politiche e personal da una giunta che si macchia dell’errore di attuare, in modo scellerato, una demente politica sinistroide. A dimostrarlo, d’altronde, sono state le votazioni in occasione delle ultime elezioni provinciali. Cordialmente con l’amico Luise - conclude Tommasi - definisco il lavoro di quest’amministrazione un fallimento, anzi, parlerei di un vero e proprio disastro”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento