Un doppio coordinatore per Italia Viva. Sorprese nella lista per le Regionali 2020

Altieri e De Rosa alla guida del neo partito renziano. Tra i papabili candidati anche Fecondo e Schiavone

Filippo Fecondo e Massimo Schiavone

Italia Viva potrebbe ripartire a Caserta da un doppio coordinamento provinciale. L’idea è quella di affidare la guida del partito a Peppe Altieri e Carmen De Rosa, il primo in quota a Nicola Caputo, la seconda punto di riferimento di Luigi Bosco, per iniziare il lavoro in vista delle elezioni regionali 2020 in Campania dove il nuovo partito di Matteo Renzi presenterà una propria lista, così come ufficializzato nei giorni scorsi da Ettore Rosato nel corso di un incontro nel Capoluogo.

E proprio guardando le elezioni della prossima primavera, potrebbero esserci interessanti sorprese tra i candidati renziani. Già praticamente certa la candidatura del consigliere comunale di Caserta Pasquale Antonucci, le novità interessanti potrebbero essere quella di Filippo Fecondo e Massimo Schiavone di Sessa Aurunca. L’ex sindaco di Maricanise sta riflettendo seriamente sull’opportunità di tornare, dopo tanti anni, alla politica attiva, sfruttando anche la scia delle elezioni amministrative nella sua città (dove potrebbe così lasciare spazio per la candidatura a sindaco di Dario Abbate). 

Schiavone, invece, sembra essere convinto: il consigliere provinciale, dopo aver rotto col consigliere regionale Gennaro Oliviero, è pronto per giocarsi la partita in prima persona e si sta già muovendo per creare contatti nuovi per la sfida elettorale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo bailamme, bisogna capire cosa deciderà di fare il consigliere regionale Luigi Bosco. Che, finora, ha dichiarato di essere a lavoro per una lista civica (nella quale dovrebbe trovar spazio Orlando De Cristofaro di Aversa, Liliana Trovato di Caserta, Steve Stellato di Bellona, Giovanni Iovino di Cellole e Katia Sagliano di San Marcellino) ma fino alla consegna delle liste le sorprese sono da considerare sempre dietro l’angolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento