Crisi in maggioranza, prove tecniche di dialogo coi 4 dissidenti

Il vice sindaco in ‘avanscoperta’. E c’è un’apertura sull’azzeramento

I consiglieri Innocenti, Palladino, Palmieri e Galluccio

La quiete dopo la tempesta? Difficile dirlo, anche se qualche passo avanti sembra esserci stato. Domenica è stata una giornata importante per l’amministrazione comunale di Aversa guidata dal sindaco Enrico De Cristofaro perché c’è stato una prima e reale apertura di dialogo tra i 4 consiglieri comunali dissidenti (Galluccio, Palmieri, Innocenti e Palladino) ed il resto della maggioranza.

Un doppio incontro che ha avuto come protagonista il vice sindaco Michele Ronza che ha incontrato i dissidenti per tentare di affrontare la delicata questione dell’azzeramento della giunta, della carica di presidente del consiglio comunale e del ‘documento programmatico’ presentato al sindaco nell’ambito della crisi della maggioranza.

I due incontri hanno dato qualche segnale di apertura dal fronte dei dissidenti, soprattutto per quel che concerne l’azzeramento totale della giunta, con una piccola apertura per “salvare” almeno gli eletti (leggi Oliva e De Gaetano). Molto dipenderà da quello che ora sarà l’atteggiamento che il sindaco intenderà assumere nei conforti dei consiglieri dissidenti, coi quali i rapporti si sono incancreniti negli ultimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Terribile schianto sull'Appia, tir centra in pieno un'auto: corsa folle in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento