IDRICO Nella lista unitaria del centrosinistra c'è anche un esponente di Forza Italia

Il consigliere Di Lauro è stato indicato da Magliocca e lo ringrazia con una nota ufficale. Il presidente della Provincia: "L'accordo è bipartisan"

Giorgio Magliocca e Pasquale Di Lauro

Il centrosinistra decanta l'accordo sull'Ato Idrico in vista del voto della prossima settimana per l'elezione di 11 membri del consiglio, ma in realtà tra i candidati del grppo 'Acqua Democratica' c'è anche un esponente di Forza Italia. Si tratta del consigliere comunale di Pietramelara Pasquale Di Lauro che in una dichiarazione ufficiale non lesina ringrazimenti al presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca, che è ancora coordinatore provinciale del partito di Berlusconi.

"Sono molto soddisfatto della mia designazione quale componente del Consiglio di distretto Caserta dell’Ente Idrico Campano. E’, per me , un onore rappresentare,in tale importante Ente, le istanze e le esigenze del territorio cui appartengo. Ringrazio il Presidente Magliocca ed il gruppo dirigente di Forza Italia per aver creduto nella mia persona e di aver indicato il mio nome per un ruolo che cercherò di assolvere con senso di responsabilità ed attenzione" ha affermato.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente Magliocca: "L'intesa raggiunta è bipartisan, non capisco perché il centrosinistra parli di lista unitaria della loro parte. Abbiamo trovato l'intesa sulla strada da portare avanti all'Ato Idrico e certe dichiarazioni mi sorprendono, non poco".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento