Dopo il bilancio, via al rimpasto. Ora Guida vuole la giunta

L'ex esponente di Alleanza Nazionale potrebbe diventare il delegato allo Sport

Mimmo Guida potrebbe entrare in giunta

Settembre potrebbe essere il mese propizio per il rimpasto in giunta a Caserta. Dopo un tira e molla che dura ormai da diversi mesi, dopo il via libera al bilancio stabilmente riequilibrato e chiusa la partita 'finanziaria, l'amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Carlo Marino (che a Ferragosto resterà fuori per qualche giorno insieme alla famiglia) potrebbe finalmente mettere mano alla giunta. E tra i nomi dei nuovi assessori sta circolando con insistenza quello di Mimmo Guida.

L'attuale consigliere comunale (fa gruppo con Donato Tenga) avrebbe infatti manifestato al sindaco Marino la volontà di entrare in giunta, possibilmente con la delega allo Sport. Il nome dell'ex esponente di Alleanza Nazionale circola in realtà da un anno, ma Marino ha sempre rimandato il rimpasto in giunta. Cosa che difficilmente adesso potrà fare, essendo giunti ormai a metà mandato, e dovendo aprire ad un nuovo esecutivo che dovrà accompagnare l'amministrazione nei prossimi due anni. In caso di ingresso di Guida in giunta, il suo posto sarebbe preso in consiglio comunale da Vincenzo Iorio, primo dei non eletti della lista Energie Casertane.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento