Nasce il gruppo di 'Italia Viva' in consiglio comunale

I due assessori, Caiazzo e Ucciero, formalizzano ufficialmente il passaggio tra le fila del partito renziano

Arturo Caiazzo e Raffaella Ucciero

Il gruppo liternese di Italia Viva dopo l’incontro tenutosi la settimana scorsa a Caserta con il vice presidente della Camera e coordinatore nazionale di Italia Viva, Ettore Rosato, alla presenza anche del deputato Gennaro Migliore, del consigliere regionale Luigi Bosco e dell'ex europarlamentare Nicola Caputo, condivide ufficialmente la linea del partito che si sta delineando in questi giorni sia a livello nazionale che a livello locale.

Infatti, con comunicazione protocollata nei giorni scorsi dall’assessore Arturo Caiazzo e dall’assessore Raffaela Ucciero, è stato comunicato al presidente del Consiglio il cambio di denominazione del gruppo consiliare “Villa Literno Viva” costituitosi nel mese di novembre 2019, in “Italia Viva Villa Literno”.

Italia Viva ricopre con i due assessori un posto centrale nella politica liternese, sia in consiglio comunale che in Giunta, attestando la forza propulsiva che il partito renziano sta esprimendo dalla sua costituzione ad oggi. La coordinatrice Giusy Capoluongo, si dice soddisfatta del lavoro che i due assessori in quota Italia Viva stanno portando avanti, che con linearità e senso di responsabilità hanno condiviso un cronoprogramma amministrativo volto a migliorare i settori di loro competenza.

L’obiettivo politico prefissato, in questa prima fase, è quello di puntare a integrare nella politica locale tantissimi cittadini che da tempo cercano un luogo da cui far ripartire con nuovo entusiasmo e spirito propositivo il proprio impegno per la città, lontano dalle inutili polemiche e dalle strumentalizzazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento