Caos Pd. Graziano frena sulle espulsioni a Maddaloni

Il presidente dell'assemblea regionale: "C'è un ricorso in atto, attendiamo il verdetto". E sulla vicenda Provincia lancia una frecciata alla Zagaria: "C'è bisogno di chiarezza"

Il consigliere regionale Stefano Graziano

"Il risultato delle elezioni provinciali a Caserta rappresenta una ferita ancora aperta per tutto il centrosinistra, per cui valuto positivamente tutte le azioni messe in campo per fare chiarezza, cancellare ogni equivoco e creare le condizioni per un'opposizione chiara e netta all'attività del Presidente Giorgio Magliocca in consiglio provinciale". Così il presidente regionale del Partito Democratico della Campania e consigliere regionale Stefano Graziano dopo della conferenza stampa del commissario provinciale Pd Franco Mirabelli. Un chiaro messaggio alla consigliera provinciale Raffaella Zagaria, che oggi ha tenuto la sua conferenza stampa di risposta alla sua espulsione. 

"Il Pd vive uno dei momenti più difficili della sua storia. Il 4 marzo ha rappresentato un terremoto che ci impone di ripensare l'essenza stessa del Partito, chi e cosa vogliamo rappresentare. A Caserta e nel Mezzogiorno la scossa è stata ancora più forte. E perciò credo che se vogliamo riconquistare gli elettori non possiamo più fare spallucce di fronte a chi nelle istituzioni vota individualmente, senza pensare di essere parte di una comunità politica che ha delle regole". 

Graziano però frena sulle possibili espulsioni di coloro che a Maddalena si sono candidati in liste ‘rivali’ al Pd di Angelo Campolattano. “C’è un gruppo di autosospesi ed un ricorso alla commissione di garanzia di cui bisogna aspettare il verdetto prima di prendere qualsiasi decisione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento