ELEZIONI Incredibile: cambia di nuovo la lista Pd al Senato. Ora c'è la Fedeli

E' la ministra uscente alla Pubblica istruzione. Dietro di lei sempre Graziano

Il ministro Valeria Fedeli

Non c’è pace nel Partito democratico. In poco meno di 24 ore è cambiata di nuovo la lista plurinominale al Senato delle province di Caserta, Benevento ed Avellino, ma purtroppo per il consigliere regionale di Teverola Stefano Graziano non c’è stato il ‘passo avanti’ atteso. Fatto sta che ad ora di pranzo è stata ufficializzata un’altra lista (la terza) che vede sempre una donna capolista: ma invece del ministro della Difesa Roberta Pinotti, c’è quello all’Istruzione Valeria Fedeli. Dietro di lei sempre Graziano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stamattina il Partito aveva indicato la Pinotti (candidata a Genova nell'uninominale e nel proporzionale di Toscana e Piemonte) ma poi ha indicato la Fedeli (candidata nell'uninominale a Pisa e nel proporzionale Emilia Romagna e Lombardia). Il collegio di Pisa sembra essere più sicuro di quello di Genova e questo potrebbe avvantaggiare Graziano ed anche Lucia Esposito che attende l'elezione del politico di Teverola per poter prendere il suo posto in consiglio regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento