Elezioni. Ecco chi sostiene la candidatura a sindaco di Bottigliero

Pronto alla sfida anche Michele Apicella. In dubbio i 5 Stelle

Il candidato sindaco del Partito democratico Paolo Bottigliero

Si vota a maggio. E da questo si dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) partire per parlare delle prossime elezioni a Trentola Ducenta. Ci dovrebbero essere (anche in questo caso è d’obbligo il condizionale) due candidati sindaco che si sfideranno per prendere in mano la ‘patata bollente’ che lasceranno i commissari che andranno via dopo ben 2 anni (18 mesi più 6 di proroga) dal Municipio.

Ad oggi sono pronti per la sfida elettorale gli avvocati Paolo Bottigliero e Michele Apicella. Quest’ultimo si candida per la seconda volta a primo cittadino ed ha già svelato qualche candidato consigliere mentre Bottigliero, per ora, ha ottenuto il sostegno da parte del suo Partito democratico (è segretario), dei Giovani Democratici e dell’Associazione Trentola Ducenta Terra Nostra. Le persone ‘vicine’ a Bottigliero in questa avventura politica sono Raffaele Di Lauro, Nicola Russo, Nicola Grassia, Franco Di Caprio, Franco Pirozzi, Pietro Bottiglieri, Erginda Russo, Simone Morello, Marianna Di Guida, Giuseppe Cecere e Salvatore Casanova. Questi sono i ‘promotori’ della candidatura di Paolo Bottigliero alla guida di Trentola Ducenta ma non è dato ancora sapere se qualcuno di loro scenderà in campo attivamente in qualche lista civica per dare un sostegno all’avvocato.

“Sarà una coalizione che avrà come obiettivo primario quello di portare trasparenza e reale rinnovamento e cambiamento nella nostra comunità – afferma Bottigliero – e soprattutto lavoreremo per il sociale e per creare un punto di incontro tra cittadino e pubblica amministrazione”.

In questo quadro politico potrebbero entrare altre due forze che per adesso provano a ‘nascondersi’. La prima è quella del Movimento Cinque Stelle che negli anni scorsi ha lavorato veramente tanto dimostrando di avere anche un sostegno importante dalla popolazione ma poi l’entusiasmo è andato via via scemando. La seconda ‘forza politica’ che potrebbe uscire fuori è quella di Andrea Sagliocco con la sua ‘Noi Trentola Ducenta’: da parte sua sono arrivate già delle smentite ma il suo nome, in città, viene fuori sempre più spesso e non è da escludere che alla fine possa fare anche lui un passo verso la candidatura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento