Elezioni. Esposito tenta il bis, ecco i primi papabili candidati

Il sindaco uscente si ricandida "per dare continuità al progetto"

Il sindaco di Lusciano Nicola Esposito

Nicola Esposito si ricandida alle prossime elezioni amministrative che dovrebbero tenersi la prima settimana di marzo e con lui sono pronti a scendere gran parte dei consiglieri di maggioranza. Al termine di una riunione tenutasi lo scorso 7 dicembre il direttivo di ‘Noi per Lusciano’, con il sostegno di quasi tutta la maggioranza consiliare, ha deciso di portare avanti la ricandidatura dell’attuale primo cittadino anche “per dare continuità al progetto”.

Il capo dell’esecutivo Nicola Esposito dovrebbe ottenere il sostegno di Marco Valentino, Luisa Mottola, Maria Consiglia Conte, Lello Esposito e Augusto Abategiovanni. Sono questi i primi 5 papabili candidati al consiglio comunale ma le riserve saranno sciolte solamente nei prossimi giorni. Il sindaco Esposito però sottolinea il lavoro della sua amministrazione che “è riuscita a ‘vivere’ per tutti i cinque anni, e questo a Lusciano praticamente non accadeva da decenni. Siamo riusciti a trovare il giusto equilibrio portando avanti un programma che abbiamo completato per quasi l’80%. A noi ci muove la passione per la politica e speriamo di dare continuità al nostro progetto anche perché quello che è mancato a Lusciano è proprio questo: ogni tot di anni si cambiava e ogni nuovo sindaco ‘cancellava’ praticamente quanto di buono fatto dal suo predecessore. Noi possiamo portare avanti un’opera di rinnovamento che riteniamo necessaria per un futuro migliore per la nostra Lusciano”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento