ELEZIONI Ufficializzato il primo candidato a sindaco

L'avvocato Vincenzo D'Angelo leader del gruppo 'LeAli'

Il candidato sindaco Vincenzo D'Angelo

Il gruppo “LeAli” presenta il candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di San Tammaro: l’avvocato Vincenzo D’Angelo fortemente voluto dal gruppo. Uno dei temi più importanti nel programma politico del gruppo “Leali per San Tammaro” è il sociale. “I Servizi Sociali sono servizi del Comune” afferma il candidato sindaco D’Angelo “operano con la funzione di promuovere il benessere e l'autonomia dei cittadini, dei nuclei familiari e della comunità locale. Presso i Servizi Sociali i Cittadini possono presentare i propri problemi e le proprie richieste, trovare ascolto, concordare i possibili interventi, ottenere le prestazioni previste per le persone e le loro famiglie. Da qui l’importanza di potenziare un settore nevralgico che deve portare benessere e opportunità di lavoro alla collettività”.

Ed aggiunge: “Noi sosteniamo l’attivazione di un Centro Sociale Polivalente. Studiare forme di intervento qualificate e mirate di contrasto alla povertà e di inclusione sociale per le persone e i nuclei familiari che, anche a causa degli effetti della crisi economica, versano in condizioni di particolare disagio; Sostenere il mondo dell’associazionismo che a vario titolo si occupa di sociale, valorizzandone l’apporto e definendo forme stabili di confronto e di partecipazione. Favorire e promuovere le Pari Opportunità per tutte e tutti valorizzando le differenze, anche attraverso la creazione di strumenti istituzionali che garantiscano la diffusione della cultura delle pari opportunità”. Il punto che l’avvocato D’Angelo, candidato sindaco di LeAli per san Tammaro, ritiene particolarmente significativo è “promuovere e valorizzare il “Capitale Sociale”, perché crediamo che le persone sono portatrici non solo di bisogni ma anche di capacità e che è possibile che queste capacità siano messe a disposizione della comunità per contribuire a dare soluzione, insieme con l’amministrazione pubblica, ai problemi di interesse generale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento