ELEZIONI Colpo di scena: escluso candidato a sindaco e 5 liste dal voto

Pronto il ricorso al Tar: "Speriamo non sia un accanimento"

Il candidato sindaco Emilio Nuzzo è stato escluso dalla competizione elettorale

Un clamoroso colpo di scena, il secondo in pochi giorni, per le elezioni amministrative di San Felice a Cancello. La commissione elettorale ha infatti escluso dai giochi il candidato sindaco Emilio Nuzzo e le cinque liste a lui collegate. Una mossa che trova giustificazione in un cavillo giuridico, legato alla “mancata riabilitazione” di Nuzzo dopo la condanna ad un anno e sei mesi che gli era già costata, in passato, la decadenza da sindaco per l’entrata in vigore della legge Severino. Ma quella condanna oggi pesa ancora sulla carriera politica di Nuzzo al quale adesso resta solo una possibilità: il ricorso al Tar Campania.

“La commissione ha rilevato un'irregolarità all'accettazione della candidatura a sindaco -ha commentato Nuzzo su Facebook-. È stato presentato ricorso al Tar,che si pronuncerà entro 3 giorni. Si tratta sicuramente di un errore di valutazione degli atti da parte della commissione elettorale. Mi auguro che sia solo un errore e non un accanimento. Restiamo uniti nell'attesa della pronuncia del Tar”.

Certamente questa esclusione, se confermata, rischia di rendere molto più “facile” la campagna elettorale di Giovanni Ferrara che si troverebbe a dover affrontare solo il candidato del Movimento 5 Stelle Luciano Bernardo, considerando che anche il centrosinistra ha deciso di non presentare un proprio candidato a sindaco e le liste a sostegno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento