Regionali 2020. Il sindaco Corsale tentato dalla candidatura con Piscitelli. Rebus dimissioni

I tempi sono stretti: dovrebbe lasciare entro fine febbraio il Comune per permettere di tornare al voto già in primavera

Il sindaco di Casagiove Roberto Corsale

Il sindaco di Casagiove Roberto Corsale è tentato dalla corsa alle elezioni regionali 2020.

Ad un anno dalla scadenza del suo mandato amministrativo, il primo cittadino sta riflettendo seriamente sulla opportunità di una sua discesa in campo alla prossima tornata elettorale dopo il dialogo aperto col consigliere regionale uscente Alfonso Piscitelli che, dopo la rottura col governatore Vincenzo De Luca (ha votato contro l’ultimo bilancio a dicembre) sta lavorando ad una lista da portare in dote al papabile candidato presidente del centrodestra Stefano Caldoro.

I tempi però sono strettissimi: Corsale, infatti, dovrebbe dimettersi entro il 24 febbraio da sindaco per poter affrontare la candidatura alle Regionali ma è difficile che per quella data arrivi la sua scelta definitiva.

Il rischio è che le sue dimissioni possano arrivare successivamente e questo pregiudichi la possibilità di poter tornare al voto a Casagiove già nella prossima primavera, trovandosi costretti ad aspettare un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento