ELEZIONI Colpo di scena nel Pd: Graziano non è più capolista

Problemi con le quote rosa, la Pinotti piazzata davanti al consigliere regionale. L'elezione torna in bilico

Il consigliere regionale Stefano Graziano

Un vero colpo di scena, in parte, annunciato da CasertaNews quando vi abbiamo sottolineato che c'era stato un errore grossolano nella compilazione delle liste Pd, visto che nei tre collegi senatoriali non c'era un capolista donna così come prevedeva la legge. E la conferma è arrivata dall'ufficializzazione delle liste del Pd dopo la conferenza stampa di Mattei Renzi: nel collegio plurinominale di Caserta al Senato il capolista non è più Stefano Graziano bensì Roberta Pinotti, ministro uscente della Difesa.

Il Ministro Pinotti è candidata sul collegio uninominale senatoriale di Genova considerato non sicuro per il centrosinistra e su tre collegi plurinominale senatori: Toscana 1 che comprende le Province di Firenze, Prato e Lucca; Piemonte 2 che comprende le Province di Novara, Vercelli, Alessandria e Cuneo; Campania 1 che comprende le Province di Caserta, Benevento e Avellino.

La legge prevede che un candidato possa presentarsi in un collegio uninominale e in più collegi plurinominali, fino a un massimo di cinque. In caso di elezione in più collegi però scompare la libertà di scelta dell'eletto: se eletto con l'uninominale e con il proporzionale, 'vincerà' il seggio uninominale; se eletto in più di un collegio plurinominale, gli sarà assegnato il seggio corrispondente al collegio in cui la lista ha preso una percentuale minore di voti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi Graziano per essere eletto deve sperare che il Ministro Pinotti vinca il collegio uninominale o altrimenti entrerà nel vortice dei resti che potrebbe giocare brutti scherzi visto che le proiezioni per i 3 collegi plurinominali senatoriali sono di 4-5 eletti per il Pd. Resta comunque il dato di fatto che nei tre collegi senatoriali della Campania non ci sia un capolista della Regione, visto che gli altri collegi sono guidati da Matteo Renzi e Gianni Pittella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento