Comunali 2020. Offerta la candidatura al funzionario voluto da Velardi. Nel centrosinistra non c’è intesa

Contattato Francesco Saverio Letizia dalla ‘nuova coalizione’ in via di definizione. Abbate e Frattolillo, per ora, restano in campo insieme con Tartaglione

Lorenzo Gaglione e Raffaele Guerriero

Un nome nuovo per le elezioni amministrative di Marcianise. E’ quello a cui hanno pensato i referenti della nuova coalizione civica che si sta creando negli ultimi giorni e che ha visto sedersi allo stesso tavolo gli ex consiglieri Raffaele Guerriero, Lorenzo Gaglione e Carmen Ventrone, l’ex assessore Cinzia Laurenza ed il gruppo di ‘Campania in Movimento’ guidato da Emanuele Tartaglione. 

Sono stati proprio loro a contattare domenica l’ingegnere Francesco Saverio Letizia, ex funzionario del Comune, portato a Marcianise dall’allora sindaco Antonello Velardi, per offrirgli la candidatura a sindaco. Una mossa a sorpresa che, stando a quanto ricostruito da Casertanews, ha colto di sorpresa lo stesso Letizia che ha chiesto qualche ore per pensarci e dare una risposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sul fronte centrosinistra non si è riusciti a trovare una intesa che possa permettere di rimettere insieme tutte le anime. Ad oggi restano sul tavolo le candidature di Dario Abbate per il Partito democratico, Telia Frattolillo di Italia Viva ed Alessandro Tartaglione coi movimenti civici di sinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento