ELEZIONI Sfida per la fascia Tatone-Bruno: ecco i candidati al Consiglio | I NOMI

A pochi giorni dalla presentazione le liste sono quasi chiuse

Antonio Tatone e Pasquale Bruno

A Casaluce c’è un gruppo, quello uscente, che ormai ha completato la lista civica (Movimento Civico per Casaluce) e che ha proposto come candidato sindaco Antonio Tatone, che cercherà di prendersi il testimone che lascia il primo cittadino uscente Nazzaro Pagano.

Nel Movimento Civico per Casaluce ci saranno tanti riconfermati come Nicola Marino, Armando Marino, Pasquale Felaco, Stefano Sembiante, Maddalena Zaccariello, Antonietta Esposito, Emiliana Di Martino e Carmela Incertopadre. Ma anche tante new entry, anche in seguito alla fuoriuscita di (ormai) ex consiglieri comunali di maggioranza come Antonio Verolla e Maria Simona Santagata. A completare la lista ci sono Linda Cesaro, Raffaela Migliore, Emilio Di Martino, Luigi Maiello, Antonio Di Martino, Anna Massimo ed Emilia Cristiano. In queste ore si sta ultimando il programma elettorale e la prossima settimana al Fiat Cafè di Teverola si presenterà alla cittadinanza tutta la squadra che si proporrà al voto del 26 maggio.

Ma chi contro Tatone? Questa è una domanda che a pochi giorni dalla presentazione delle liste non ha ancora una risposta certa. Al 99% ci sarà solamente Pasquale Bruno, che con la sua ‘Idee in Comune’ sta provando a gettare nella mischia tantissimi giovani anche alla prima esperienza politica. Con lui ci saranno Tina Gordon, Saverio Micillo, Giovanni D’Ambrosio, Michela Colella, Filomena Moccia, Domenico Sabatino, Nicola Menale, Raffaele Crispino, Marto Ortucci, Maria Zenna. Dieci candidati ai quali si potrebbero unire altri casalucesi nei prossimi giorni.

Tra questi potrebbe esserci anche Antonio Cutillo che dopo aver cercato di costruire una propria lista (Uniti per Cambiare) è stato costretto a fare i conti con l’assenza di candidati. Non è riuscito ad aggregare e da qualche giorno è in pressing su Bruno. Prima ha provato a portare l’infermiere dalla propria parte, poi nel giorno di Pasqua si è praticamente ‘abbandonato’ nelle braccia di Bruno mettendosi a disposizione del candidato sindaco. In parole povere Cutillo potrebbe scendere in campo al fianco di Bruno, magari portando con sé qualche suo candidato che permetta al consigliere comunale di opposizione di completare la lista. Dopo 10 anni di amministrazione si chiuderà (in ogni caso) un’era, quella di Rany Pagano. Che sta chiudendo gli ultimi interventi sul territorio prima di dire addio (almeno per un mandato elettorale) alla fascia tricolore che ha caratterizzato l’ultimo decennio della sua vita.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento