L’avvocato di Maradona si candida a sindaco nel paesino casertano

Una lista nata quasi per gioco, ora punta alla fascia tricolore

L'avvocato Damiano De Rosa

La sua fama è legata soprattutto al fatto di aver difeso il calciatore più forte di tutta la storia del calcio, ma adesso l’avvocato Damiano De Rosa ha davanti a sé una nuova sfida: quella di diventare sindaco di Prata Sannita. Una lista denominata ‘RinnoviAmo’ creata quasi per gioco dall’avvocato che però, col passare dei giorni, ha preso corpo e si è riempita di idee, anche grazie alla collaborazione dei cittadini sui social, dove da settimane offre spunti del programma da presentare alle prossime elezioni amministrative nel paesino di circa 1500 abitanti del matesino. 

“La costruzione, pezzo dopo pezzo, di una lista condivisa, iniziata quasi per gioco, sta andando avanti in maniera spontanea, entusiasta e partecipata ed è a buon punto” commenta l’avvocato Damiano De Rosa, salito alla ribalta delle cronache nazionali negli anni scorsi per aver difeso Diego Maradona nella causa per diffamazione contro Equitalia.

“Ho cercato dal primo momento - spiega - di incontrare tutti, a prescindere da posizioni, colori, bandiere, personalismi ed antiche fazioni. Così ho incontrato chiunque me lo abbia consentito per dialogare serenamente e senza ipocrisie sulle evidentissime criticità gestionali e sulla pressoché totale assenza di prospettive per i cittadini. Alcuni colloqui sono stati molto proficui, entusiasmanti e mi hanno fatto conoscere persone splendide, capaci, propositive e piene di voglia di fare; giovani e validi professionisti e persone della società civile pronte ad impegnarsi in prima persona per il bene del Paese; altri, purtroppo, sono stati un po’ deludenti sul piano personale ed affettivo, cosa che però avevo messo in conto posto che i “cambiamenti”, anche solo annunciati, spesso destabilizzano, soprattutto se “minano” lo status quo che qualcuno riteneva acquisito di diritto. Anche se fino all’ultimo spero in possibili ripensamenti”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento