ELEZIONI Salvini ad Aversa: "Fatemi tornare con Gianluca sindaco". E bacia il rosario sul palco I FOTO

Tensioni al comizio della leader della Lega: "Quei 5 comunisti non possono mancare". Sindacato dei giornalisti denuncia: "Fotoreporter minacciato di arresto per le foto al ministro"

Il leader della Lega Matteo Salvini ad Aversa

Un selfie alla piazza, quella che non aveva potuto abbracciare lo scorso 6 maggio a causa della pioggia. Si è presentato così Matteo Salvini ad Aversa nella seconda tappa nella città normanna a sostegno del candidato sindaco Gianluca Golia, che domenica 9 giugno sarà impegnato nel ballottaggio contro Alfonso Golia

PIZZA, RITRATTO E ROSARIO: SALVINI SHOW SUL PALCO

“Dov’è il Golia giusto?” ha sorriso il ministro dell’Interno chiamando al suo fianco il dentista. “Ma anche con lo stesso cognome lo avete scelto?” ha sottolineato. E poi dopo aver salutato “quei cinque comunisti che anche qui non potevano mancare” ha strappato applausi alla piazza: “In democrazia funziona che la gente sceglie e domenica scorsa i cittadini hanno scelto la Lega. E’ un’emozione incredibile essere il primo partito che ridà speranza all’Italia”. 

“FATEMI TORNARE CON GIANLUCA SINDACO”

Ed ha aggiunto: “Ovunque sono andato in giro per l’Italia ho trovato piazze come questa, dove ho incontrato persone che avevano voglia di sentire le nostre idee per il futuro. E mentre i comunisti venivano in piazza a cercare i fascisti, noi indichiamo la strada per migliorare il nostro paese”. Dopo aver ricordato che “a breve metteremo telecamere negli asili nido, nelle scuole materne e nelle case di riposo” Salvini ha chiesto un applauso per “Gianluca e la sua squadra. Io da ministro sono a disposizione di tutti i sindaci, ma avere un sindaco della Lega darà la possibilità di avere qualche telecamera in più per Aversa e garantire più sicurezza. Domenica ci sono due idee di città diverse. Io non mi permetto di condannare l’altra, a differenza di quello che fa la sinistra, ma è questione di educazione. Ma fatemi tornare ad Aversa con Gianluca sindaco”.

piazza-salvini-aversa-3

PIZZA, RITRATTO E ROSARIO IN DONO AL MINISTRO

Non sono mancati i regali per il ministro dell’Interno. Gli è stata consegnata una ‘pizza Salvini’ a lui dedicata, un ritratto con sfondo tricolore ed un rosario che il leader della Lega ha preso ed ha baciato sul palco, così come fece una ventina di giorni fa in piazza a Milano. “Sono l’ultimo dei buoni cristiani. Io sono un peccatore, dico parolacce e sono divorziato - ha affermato Salvini brandendo la collana religiosa - ma mi piacerebbe che anche la Regione Campania seguisse l’esempio della Lombardia, dando un contributo alle mamme ed ai papà separati con bambini a carico per aiutarli ad arrivare a fine mese”.

“GIORNALISTA MINACCIATO DI ARRESTO PER LE FOTO A SALVINI”

Non sono mancati, però, momenti di tensione al momento dell’arrivo del ministro dell’Interno. “Prima del comizio in piazza Municipio ad Aversa - denunciano in una nota in una nota la Federazione nazionale della stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania - quando la situazione era assolutamente tranquilla, la polizia ha fermato il fotoreporter Fabio Sasso e dopo averlo minacciato di arresto, non si sa per quale reato, lo ha costretto a cancellare tutte le foto scattate. È l’ennesimo preoccupante abuso da parte delle forze dell’ordine, abusi sui quali, non si può tacere. È necessario fare chiarezza sul caso denunciato dal collega. In un Paese democratico la libertà di informare deve essere garantita in ogni modo e soprattutto da coloro che dovrebbero tutelare l’ordine. La deriva che si sta prendendo apre scenari preoccupanti”.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento