ELEZIONI Ecco le proiezioni dei consiglieri eletti per il ballottaggio. C'è anche il 'nodo ministeriale'

Tutti i candidati che sperano di entrare in caso di vittoria di Alfonso o Gianluca Golia

Elena Caterino, Pasquale Fiorenzano, Marco Girone, Angela Barone. Sotto: Raffaele De Gaetano, Luigi Menditto, Eufrasia Cannolicchio, Rosario Capasso

Solo 9 candidati al consiglio comunale di Aversa sono già certi della propria elezioni, per gli altri ci sarà invece bisogno di attendere il ballottaggio in programma il prossimo 9 giugno per capire chi riuscirà a strappare il pass per piazza Municipio. Ad oggi, dopo il primo turno, sono da considerare già eletti Carmine Palmiero e Luisa Diana Motti (La Politica che Serve), Paolo Santulli (Partito Democratico) per le liste di Alfonso Golia; Luigi Dello Vicario e Olga Diana della Lega, Francesco Di Palma di Forza Aversa, Francesco Sagliocco di Noi Aversani per le liste di Gianluca Golia; Alfonso Oliva e Giovanni Innocenti per il PdA collegato a Peppe Stabile. A questi vanno aggiunti i candidati sindaci (i 2 Golia e Stabile) e Roberto Romano del Movimento 5 Stelle che sarà dunque il rappresentante penta stellato in consiglio comunale.

SE VINCE ALFONSO GOLIA

Se il candidato del centrosinistra dovesse completare il capolavoro della prima parte di campagna elettorale conquistando la fascia tricolore, si porterebbe dietro Domenico Menale, Antonio Andreozzi, Mariano Scuotri, Paolo Cesaro della lista ‘La Politica che serve’; Elena Caterino, Eugenia D’Angelo, Maurizio Danzi,  Erika Alma e Francesco Forleo del Partito Democratico; Marco Girone e Pasquale Fiorenzano di Obiettivo Aversa.

SE VINCE GIANLUCA GOLIA

In caso di vittoria di Gianluca Golia, invece, Forza Italia, in primis, recupererebbe un seggio ai danni delle liste di Alfonso Golia ed entrerebbe in consiglio comunale Raffaele De Gaetano. In maggioranza ci sarebbero anche Luigi Menditto, Francesco Baldi, Eufrasia Cannolicchio della Lega; Augusto Bisceglia, Maria D’Amore, Angela Barone di Forza Aversa; Federica Turco, Carmine Sabia di Noi Aversani; Rosario Capasso e Luigi Vargas di A Testa Alta.

MAGGIORANZA A 14 O 15?

Un altro nodo da verificare è quello relativo ai numeri della maggioranza. Testo unico alla mano, il candidato sindaco vincente dovrebbe avere una maggioranza con 14 consiglieri comunali, ma durante l’ultima tornata elettorale Enrico De Cristofaro si ritrovò con un consigliere in più per un particolare calcolo dei resti. Ma questa ipotesi potrà essere chiarita solo dai calcoli ufficiali del ministero che verranno ufficializzati dopo il ballottaggio. In bilico ci sarebbe l’elezione di un consigliere in più per la lista ‘La Politica che serve’ (entrerebbe Alfredo di Franco) o per Forza Italia all'opposizione (Raffaele De Gaetano) in caso di vittoria di Alfonso Golia; oppure il quarto consigliere di Noi Aversani (Apollonia Reale) e l’unico di Obiettivo Aversa (Marco Girone) in caso di successo di Gianluca Golia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • La morsa del maltempo non lascia la provincia di Caserta: prorogata l'allerta

Torna su
CasertaNews è in caricamento