Terremoto in Comune: il sindaco si dimette

La decisione di Sasso dopo l’addio degli assessori Pd

Il sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso

Un vero e proprio terremoto politico scuote il Comune di Sessa Aurunca e potrebbe rappresentare il primo passo verso la fine dell’amministrazione comunale. Il sindaco Silvio Sasso ha infatti rassegnato le proprie dimissioni dalla carica dopo che, in giornata, erano arrivate sul suo tavolo le dimissioni degli assessori del Partito democratico: Stefania Pellegrino, Di Marco ed Erasmo Palmieri.

Si acuisce, così, una crisi latente da almeno un paio di mesi che solo l’emergenza coronavirus aveva rallentato. Da tempo, infatti, i rapporti tra il sindaco ed il gruppo del Partito democratico che fa capo al consigliere regionale Gennaro Oliviero sono ai ferri corti ed anche la decisione del presidente del consiglio comunale Massimo Schiavone di annunciare la propria candidatura al consiglio regionale non ha aiutato a placare le tensioni.

“Preso atto delle dimissioni degli assessori del Pd - scrive Sasso nella lettera di dimissioni - che di fatto determinano l’impossibilità del funzionamento dell’organo esecutivo rassegno le mie dimissioni da sindaco del Comune di Sessa Aurunca”. Ed aggiunge: “Personalmente ritengo non condivisibile tale legittima scelta politica in un momento in cui il territorio e la comunità hanno bisogno della massima attenzione per ripartire e rilanciarsi dopo l’emergenza Covid”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora il sindaco Sasso avrà 20 giorni di tempo per poter ritirare le dimissioni; in caso contrario il prefetto Raffaele Ruberto decreterà lo scioglimento dell'amministrazione comunale. In tal caso a Sessa Aurunca si potrebbe tornare a votare già nel prossimo autunno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

  • Terremoto Lega, arriva Salvini e 2 sindaci mollano il partito

Torna su
CasertaNews è in caricamento