Crisi in maggioranza, si dimette l'assessore del Pd

I democratici formano un gruppo consiliare autonomo dal sindaco Guida

Il sindaco di Arienzo Davide Guida

Si apre ufficialmente la crisi nella maggioranza del sindaco di Arienzo, Davide Guida. Questa mattina il Pd ha protocollato in Comune una nota in cui comunica la costituzione di un gruppo consiliare autonomo e le dimissioni dell’assessore Nicola Zimbardi.

La scorsa settimana la maggioranza non si era presentata in aula consiliare, facendo saltare così il numero legale. Un chiaro segnale nei confronti del sindaco, che ora vede ufficializzato il “mal di pancia” di un pezzo importante della sua maggioranza.

Nella lettera dei Democratici si legge comunque che il nuovo gruppo ha intenzione di “rimanere leali” alle idee del sindaco Guida, “con il massimo impegno e il massimo senso di responsabilità, rispettando il mandato elettorale ricevuto quasi due anni fa dalle arienzane e dagli arienzani. Tuttavia, va evidenziato che le idee con cui ci siamo presentati agli elettori sono più importanti del progetto politico stesso che le ha presentate: progetto politico che, spesso, vacilla. È per questo che si è fatto necessario il ruolo di interlocutore tra i cittadini e il percorso di questa amministrazione. Il Partito Democratico si fa carico, attraverso la costituzione di un nuovo gruppo consiliare, di interpretare questa necessità”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento