Si dimette l’assessore alla Pubblica Istruzione

Dopo settimane di “tira&molla” arriva la svolta che apre al rimpasto

L'assessore Emilio Caterino

Enrico De Cristofaro mette mano al rimpasto della giunta. Poco dopo le ore 14 di oggi sono giunte in Comune ad Aversa, via Pec, le dimissioni dell’assessore Emilio Caterino, il cui addio permetterà al sindaco di poter nominare in giunta Raffaele De Gaetano. Nelle prossime ore arriverà l’ufficializzazione anche della revoca dell’altro assessore, Gilda Emanuele, che sarà sostituita da un’altra donna indicata dal consigliere Giovanni Innocenti (che aveva indicato Caterino).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore dimissionario alla Pubblica Istruzione ha voluto così spiegare le motivazioni del suo addio: “Durante il tempo del mio mandato, ho profuso il massimo impegno per la città di Aversa, affrontando ogni emergenza senza limiti di tempo e di energie.
Ho onorato, dunque, tutti gli impegni che mi ero assunto nei confronti dei cittadini sottraendo tempo ai miei impegni professionali. Lontano da ogni interesse politico e libero da qualsiasi forma di attaccamento alla poltrona, ho deciso di lasciare per poter tornare a seguire, a tempo pieno, il mio lavoro di professionista, che mi porta ad essere fuori regione per diversi giorni al mese. Sono altresì certo che chi assumerà l'incarico di Assessore all'Istruzione dopo di me, troverà un buon lavoro già avviato e seguito con la giusta attenzione nell'interesse della cittadinanza. Ad ottobre ho rilevato un Assessorato senza alcuna risorsa finanziaria; grazie ad un incisivo lavoro sono riuscito, con l'appoggio dell'Amministrazione tutta, a racimolare poche decine di migliaia di euro per fronteggiare le innumerevoli emergenze che le strutture scolastiche hanno subito. Abbiamo preso parte ad innumerevoli progetti di finanza per la ristrutturazione degli Istituti scolastici, per la loro messa in sicurezza e per l'efficientamento energetico. Oggi lascio un Assessorato che ha (ed avrà) qualche risorsa finanziaria da utilizzare per la manutenzione ordinaria e per l'acquisto di suppellettili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Macchia nera, scoperta choc: "Dna umano". Sequestrato depuratore: "Fogne direttamente nel canale"

Torna su
CasertaNews è in caricamento