Di Benedetto presenta la squadra ed il programma

Incontro con i cittadini del candidato sindaco di Cancello ed Arnone

Di Benedetto ha già inaugurato il suo comitato

Venerdì prossimo, 27 aprile, al Ristorante “Il Carrettiere” sarà presentata la squadra completa alle prossime elezioni di Cancello ed Arnone di Bartolomeo di Benedetto e il programma elettorale per i prossimi cinque anni. La lista ha inserito tra le priorità assolute il benessere dei cittadini ed è per questo che le politiche sociali saranno il cuore della programmazione quinquennale. Si lavorerà per far acquisire all'Ente un ruolo decisionale al Tavolo Istituzionale al fine di valorizzare al massimo i servizi offerti dell’ Ambito, pubblicizzando gli stessi su tutto il territorio e evitando di finanziare con risorse comunali servizi paralleli di scarso impatto sociale.

Un programma lungo in cui di Benedetto ha inserito le sue priorità per il futuro della città tra cui l’individuazione dei bisogni per calibrare l’offerta sociale a quella che è l’effettiva domanda; l'istituzione di un osservatorio della Famiglia dell’infanzia e la valorizzazione delle cooperative locali oltre che favorire la nascita di nuove cooperative sociali; l’erogazione dei contributi economici alle famiglie maggiormente disagiate; un servizio annuale di piscina nel periodo estivo per minori fino a 17 anni; progetti pomeridiani educativi e di inclusione (laboratori musicali, teatro, etc.) in collaborazione con le scuole cittadine; consiglio comunale dei ragazzi; assistenza materiale e sussidi per gli alunni diversamente abili; cure termali annuali per gli anziani (progetto benessere frequentato da oltre 150 anziani);soggiorni climatici in strutture di I° Categoria con servizio medico al seguito.

L’assistenza sanitaria è poi un punto cruciale per garantire le libertà individuali del singolo cittadino e accelerare la crescita economica. La fornitura di tali beni essenziali deve garantire a tutti un livello adeguato di benessere. "Ci impegneremo a fondo sulle politiche per la salute chiedendo un nuovo piano di continuità assistenziale (guardia medica o ambulatorio infermieristico comunale) che garantirà la presenza di un medico di base o di un infermiere in situazioni di emergenza che si presentino durante la notte o nei giorni prefestivi e festivi - si legge in una nota di Di Benedetto - Esso, operando in stretta connessione funzionale con i medici di famiglia e la rete dei servizi, consentirà il monitoraggio dei fattori di rischio nella popolazione e la gestione dei soggetti con patologie cronico - degenerative, oltre a fornire risposte assistenziali adeguate nei confronti di eventi acuti".

Un impegno costante, infine, sarà quello di promuovere attività di informazione e prevenzione, in collaborazione con le associazioni esistenti, per le diverse fasce di età attraverso incontri pubblici, screening cardiovascolari e oncologici e incontri nelle scuole (prevenzione dei comportamenti a rischio: sessualità, pericoli dovuti all’abuso di alcool e sostanze, educazione alimentare). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento