Vertice di maggioranza senza il Pd: resta l’aumento della Iuc (ma dimezzata). No al taglio dei consulenti

Si va verso la definizione del futuro del sindaco. Domani il voto in consiglio comunale

La maggioranza sui banchi del consiglio comunale di Marcianise

L’aumento della Iuc ci sarà, ma dimezzato rispetto alle prospettive di un mese fa. E’ questo il succo del discorso che il sindaco di Marcianise Antonello Velardi ha fatto martedì sera nel corso dell’ennesimo vertice di maggioranza per affrontare la delicata crisi politico ed amministrativa che sta mettendo a serio rischio il futuro dell’amministrazione comunale. Un incontro al quale non hanno preso parte i consiglieri comunali del Partito democratico che hanno ‘disertato’ per una precedente riunione interna già convocata.

Velardi ha spiegato che la Iuc sarà aumentata, ma rispetto alle prospettive di un mese fa sarà rimodulata: la variazione sarà dello 0.8% (rispetto all’1,6% proposto a fine gennaio) e permetterà di recuperare per le casse dell’Ente una cifra che si aggira sui 340mila euro. Non ci saranno invece i tagli chiesti dal Pd per quel che concerne i consulenti. Velardi, in realtà, ci aveva pensato ed aveva dato anche la sua disponibilità a toccare la spesa per il personale, ma è dovuto tornare sui suoi passi dopo aver chiesto un parere al segretario comunale relativamente ai contratti in essere. Ed il pericolo, paventato e spiegato ai consiglieri di maggioranza, è che la ‘rescissione anticipata’ dei contratti possa mettere il Comune a rischio di essere chiamato in causa per eventuali azioni risarcitorie. Resta, comunque, ha spiegato il sindaco, la volontà di rivedere i contratti in scadenza a dicembre 2019 e, nel caso, non rinnovarli.

Ma basterà questo per spingere il Partito democratico a dare il voto positivo nel consiglio comunale convocato per giovedì? Questo resta ancora da capire. Tra i consiglieri comunali che sono fedeli al sindaco si respira un’aria di maggiore ottimismo rispetto a qualche settimana fa, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo. E, forse, le prossime ore saranno decisive per capire quale sarà il futuro dell’amministrazione comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento