Numeri 'contati' in Consiglio, salta l’approvazione di 2 debiti

Il sindaco alle prese con le continue assenze nella maggioranza

Una maggioranza risicata ha votato quasi tutti i debiti fuori bilancio portati in aula giovedì sera in consiglio comunale a Marcianise. E’ il sunto della discussione andata in scena nel palazzo comunale dove è apparso nuovamente evidente che all’interno della coalizione che sostiene il sindaco Antonello Velardi qualcosa da rivedere ci sia.

Perché a parte le assenze ‘giustificate’ di Tommaso Acconcia e Luciano Buonanno (il primo influenzato, l’altro fuori città), non hanno votato i debiti fuori bilancio i due del Pd Telia Frattolillo e Raffaele Guerriero oltre ad Enzo Galantuomo, ritenuto da sempre molto vicino al sindaco (grazie al cui appoggio è stato eletto anche consigliere provinciale) ma che invece da qualche settimana non sembra essere più ‘completamente allineato’ alle posizione di Velardi.

La maggioranza, alla fine, ha tenuto grazie alla presenza di Carmen Ventrone (altra consigliera attualmente da considerare in bilico), anche se dall’ordine del giorno da votare sono stati “eliminati” due debiti fuori bilancio sui quali c’era più di qualche dubbio sul riconoscimento e che, adesso, dovranno subire una ulteriore istruttoria (uno riguarda il pagamento di un avvocato per le cause relative all’Interporto).

Ora la palla passa al sindaco che dovrà cercare di capire se queste continue assenze siano il preludio di una rottura o un “momento di difficoltà” superabile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento