Il sindaco mette fretta ai suoi per presentare la giunta al primo Consiglio

Si tratta ancora con gli alleati. Questione di ore l'ufficializzazione degli eletti

Il neo sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo

A quasi un mese di distanza dal giorno del voto, arriva finalmente l’ufficializzazione del consiglio comunale di Maddaloni. Terminato il riconteggio delle schede, dopo lo stop imposto dal sequestro dei verbali della Dda che sta indagando su una candidata al consiglio comunale, entro lunedì potrebbe finalmente arrivare l’ufficializzarono degli eletti.

Il gruppo consiliare più corposo sarà quello di Maddaloni nel Cuore (Rosa Rivetti, Nunzio Caiazzo, Francesco Capuozzo, Domenico Siviero, Salvatore Liccardo) seguito da “Con De Filippo” (Giuseppe Iaculo, Michele Di Nuzzo, Domenico Russo); poi ci saranno eletti delle liste Cambiamo Insieme (Luigi Bove, Aniello Amoroso), Forza Italia (Giuseppe Magliocca, Giuseppe Carfora), Udc (Nunzio Sferragatta), Maddaloni Futura (Antonio De Rosa), Orientiamo Maddaloni (Filippo Iacobelli), Riscossa di Maddaloni (Claudio Marone), Città di Idee (Domenico Reitano, Edoardo Tontoli), Maddaloni Green (Domenico Russo, Imperia Tagliafierro), Maddaloni Positiva (Angelo Tenneriello) oltre ai candidati sindaci sconfitti Bruno Cortese, Concetta Santo (5 Stelle) ed Angelo Campolattano (Pd).

La prima uscita ufficiale della nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea De Filippo potrebbe avvenire tra una settimana: il primo cittadino vorrebbe presentare anche la giunta, alleati permettendo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

Torna su
CasertaNews è in caricamento