La consigliera nella Lega a sua insaputa: “Mai avuto contatti con quel partito”

Zanni conferma l'errore nella "trasmissione dei nominativi"

La consigliera Giuseppina Pecoraro

Iscritta alla Lega a sua insaputa. E’ il caso denunciato dalla consigliera comunale di Cellole Giuseppina Pecoraro che si è ritrovata all’improvviso ad essere una “rappresentante istituzionale” del partito di Matteo Salvini.

Peccato che lei non sapesse niente. “Sono venuto a conoscenza del fatto da alcune persone che mi hanno fermato in strada e mi hanno fatto battute sulla mia adesione al gruppo leghista - ha affermato la Pecoraro a CasertaNews. Peccato, però, che io non abbia mai avuto contatti con esponenti della Lega e che non abbia aderito ad alcun gruppo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E che di errore si sia trattato lo conferma anche Pasquale Zannini, commissario della Lega a Cellole che ha parlato di "disguido nella trasmissione dei nomi degli aderenti al coordinamento provinciale" scusandosene con la diretta interessata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

  • Coronavirus, muore un uomo di Marcianise ricoverato in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento