Tensione in maggioranza, consigliera rimette tutte le deleghe

Messaggio sibillino al sindaco: “Avrei potuto fare di più se fossi stata messa nelle condizioni”

Anna Cioffi ed il sindaco Andrea Pirozzi

Un “clima diverso”, forse con maggiore fiducia. E’ questo il fulcro della lettera con la quale la consigliera comunale di Santa Maria a Vico Anna Cioffi ha rimesso le proprie deleghe nelle mani del sindaco Andrea Pirozzi. Una scelta che apre, di fatto, una breccia nella maggioranza amministrativa e che dimostra come non è tutt’oro quello che luccica.

La Cioffi, nella lettera inviata, specifica di aver compiuto la scelta “in piena coscienza, pur risultandomi dolorosa” perché “non posso e non voglio rischiare che l’entusiasmo che mi ha portato ad accettare il delicato compito sin ora espletato possa perdersi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sottolinea di essere “convinta che avrei potuto fare molto di più, e molto meglio, se fossi stata messa nelle condizioni di poter operare in un clima diverso. Purtroppo - conclude - nella consapevolezza che nel contesto odierno sia impossibile fare bene, scelgo di non far finta di niente, rimettendo tutte le deleghe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento