ELEZIONI Aquilante svela i primi 10 candidati | NOMI E FOTO

Tra Moretti e il Pd di Guida resta lo stallo, Santagata corteggia ‘Idee in Comune’

Gianluca Di Luise e Andrea Aquilante

Il candidato sindaco del 'Si può fare' Andrea Aquilante e l'aspirante vicesindaco Gianluca Di Luise hanno presentato i primi candidati al consiglio comunale di Gricignano d’Aversa della propria lista civica che si presenterà al voto del 10 giugno.

Ci sono innanzitutto i rappresentanti dei gruppi del 'Si può fare' e cioè Giacomo Di Ronza, ex assessore leader di 'Insieme' e Margherita Cerullo del 'Comitato Donne'. A fare parte del gruppo anche Carmine Della Gatta, Teresa Bibiano, Angela D'Aniello, Sebastiano Della Gatta, Alfredo Gaglione, Consiglia Tessitore e Michele Oliva.

Oltre al candidato sindaco ci sono quindi 10 candidati al consiglio comunale e questo significa che ci sono ancora 6 spazi vuoti che nei prossimi giorni potrebbero essere riempiti (almeno in parte) dai ragazzi di 'Idee in Comune' e cioè Andrea Ciardulli, ex candidato di Andrea Moretti, e Michele Di Luise, ex iscritto al Partito democratico di Gricignano di Aversa.

Non c'è invece ancora nulla di ufficiale tra il sindaco uscente Andrea Moretti e il Partito democratico di Tonino Guida: a venti giorni dalla presentazione delle liste si susseguono incontri e 'scontri' ma non ne viene fuori ancora nulla di concreto. Sta invece continuando a lavorare e ad incontrare cittadini il candidato Vincenzo Santagata che ha già 'svelato' buona parte della squadra ma anche lui corteggia i giovani di 'Idee in Comune'. L'unica certezza (ad ora) è che ci saranno tre candidati alla poltrona più importante del Municipio. Bisognerà solamente capire chi partirà in vantaggio una volta completate le liste.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento