ELEZIONI La sfida tra Golia senza apparentamenti ufficiali

Ecco chi può essere interessato alla vittoria di Alfonso o di Gianluca per entrare in consiglio comunale

Alfonso e Gianluca Golia

Il termine ufficiale per la presentazione dell’apparentamento ufficiale è scaduto oggi e nessun atto è stato compiuto. Ad Aversa, quindi, non ci sarà alcuna alleanza in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno tra i candidati sindaci in campo, Alfonso e Gianluca Golia, e le coalizioni sconfitte. I tentativi di avvicinamento non sono andati a buon fine e le due coalizioni ancora in campo hanno deciso di giocarsi la partita così come l’hanno iniziata. E non sembrano neanche esserci le basi per accordi 'non ufficiali' con Peppe Stabile (su ambo i fronti). 

LE CERTEZZE IN CONSIGLIO COMUNALE

A questo punto, dunque, ci sono solo alcuni candidati che possono sperare nella vittoria dell’uno o dell’altro, quelli che entrerebbero in consiglio comunale. Anche perché sembra essere stato chiarito il ‘nodo numerico’ relativo alla futura maggioranza che sarà composta da 15 consiglieri comunali. Ad oggi risultano già eletti Carmine Palmiero e Luisa Diana Motti (La Politica che Serve), Paolo Santulli (Partito Democratico) per le liste di Alfonso Golia; Luigi Dello Vicario e Olga Diana della Lega, Francesco Di Palma di Forza Aversa, Francesco Sagliocco di Noi Aversani per le liste di Gianluca Golia; Alfonso Oliva e Giovanni Innocenti per il PdA collegato a Peppe Stabile. A questi vanno aggiunti i candidati sindaci (i 2 Golia e Stabile) e Roberto Romano del Movimento 5 Stelle che sarà dunque il rappresentante penta stellato in consiglio comunale.

SE VINCE ALFONSO GOLIA

Se il candidato del centrosinistra dovesse completare il capolavoro della prima parte di campagna elettorale conquistando la fascia tricolore, si porterebbe dietro Domenico Menale, Antonio Andreozzi, Mariano Scuotri, Paolo Cesaro, Alfredo Di Franco della lista ‘La Politica che serve’; Elena Caterino, Eugenia D’Angelo, Maurizio Danzi,  Erika Alma e Francesco Forleo del Partito Democratico; Marco Girone e Pasquale Fiorenzano di Obiettivo Aversa.

SE VINCE GIANLUCA GOLIA

In caso di vittoria di Gianluca Golia, invece, Forza Italia, in primis, recupererebbe un seggio ai danni delle liste di Alfonso Golia ed entrerebbe in consiglio comunale Raffaele De Gaetano. In maggioranza ci sarebbero anche Luigi Menditto, Francesco Baldi, Eufrasia Cannolicchio della Lega; Augusto Bisceglia, Maria D’Amore, Angela Barone di Forza Aversa; Federica Turco, Carmine Sabia, Apollonia Reale di Noi Aversani; Rosario Capasso e Luigi Vargas di A Testa Alta.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento