Insediamento Outlet la Reggia, Consiglio approva documento all'unanimit

Marcianise - Assise monotematica fiume quella di sabato 21 novembre, vertente su "Insediamento commerciale Capri2 – Outlet. Provvedimenti". Due i risultati raggiunti. Primo fra tutti: l'approvazione all'unanimità di una nuova proposta di...

Assise monotematica fiume quella di sabato 21 novembre, vertente su "Insediamento commerciale Capri2 – Outlet. Provvedimenti". Due i risultati raggiunti. Primo fra tutti: l'approvazione all'unanimità di una nuova proposta di protocollo d'intesa da sottoporre ai vertici della cittadella della moda, in apertura il prossimo febbraio.
Ma non solo: il civico consesso ha sancito la compattezza della maggioranza, ribadita nei loro interventi sia da Giovan Battista Valentino, capogruppo del Pdl, sia dall'assessore alle attività produttive, nonché membro del Pl, Gerardo Trombetta. Ambedue hanno teso fugare i dubbi sorti nell'opinione pubblica a seguito della convocazione di un consiglio comunale monotematico sull'Outlet "La Reggia".
E' toccato al delegato all'annona illustrare la proposta di deliberazione consegnata alla presidenza del consiglio, e diramata dalla stessa a tutti i consiglieri presenti. In essa si richiede che l'inserimento delle risorse umane locali tenga presenti taluni requisiti. In particolare: la formazione e la riqualificazione dovrà avvenire con corsi gestiti ed articolato in concerto con l'amministrazione comunale, convenzionando agenzie abilitate presenti sul territorio; le sedi dei corsi verranno indicate dall'amministrazione comunale; il requisito per l'accesso, oltre che per la dovuta formazione, non potrà prescindere dalla residenza nel comune di Marcianise di almeno 5 anni per coloro che si candidano all'inserimento professionale; la forza lavoro selezionata ed occupata dovrà rispettare la quota non inferiore al 70% a favore dei marcianisani; la stessa percentuale dovrà valere per i servizi forniti dalle attività di indotto; sarà necessario che la forza lavoro assunta sia tutelata dal contratto nazionale di lavoro di riferimento e che stipuli un rapporto con le aziende in oggetto a tempo pieno ed indeterminato; l'insediamento produttivo dovrà incentivare economicamente ed annualmente, su richiesta dell'amministrazione, manifestazioni programmate dalla stessa.
Il sindaco Antonio Tartaglione dal canto suo ha catalizzato l'attenzione della platea sull'importanza di tradurre l'insediamento dell'Outlet "la Reggia" in una reale opportunità per il territorio, da un punto di vista primariamente occupazionale. Il primo cittadino ha altresì ribadito le iniziative che l'amministrazione sta ponendo in essere per raggiungere l'obiettivo, e le azioni intraprese per promuovere le risorse locali. Ha infine lodato la ratificazione di un documento ad hoc da parte dell'intera assise, ritenuto ausilio e supporto nel cammino intrapreso.
Non sono mancati momenti di tensione, dovuti ad un equivoco sorto al momento della presentazione della proposta di delibera all'ufficio di presidenza. Stemperati i toni, si è passati alle dichiarazioni di voto dei presenti, che hanno ratificato la proposta illustrata dall'assessore Trombetta all'inizio dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento