Convegno Lega Sud Ausonia Insieme per il Sud

Salerno - Con il Convegno "Insieme per il Sud" la Lega Sud Ausonia prosegue il suo cammino di protesta e di denuncia per trasformare il malessere sociale del popolo meridionale in energia positiva attraverso la sinergia ed il contributo di tutti...

Con il Convegno "Insieme per il Sud" la Lega Sud Ausonia prosegue il suo cammino di protesta e di denuncia per trasformare il malessere sociale del popolo meridionale in energia positiva attraverso la sinergia ed il contributo di tutti coloro che credono in un Partito Meridionalista che sia per il Sud ma in una dimensione nazionale ed europeista: questo il principio determinate emerso dal Convegno della lega Sud Ausonia "Insieme per il Sud" che si è tenuto sabato 31 Ottobre 2009 nella sala Girolamo Bottiglieri di Palazzo S. Agostino, sede della Provincia di Salerno.
Sono intervenuti tra le diverse personalità appartenenti al mondo della politica che hanno a cuore le sorti del Sud Italia l'On. Giuseppe Gargani che, dopo aver illustrato con un rapido e sapiente excursus la storia del Mezzogiorno, ha espresso tutto il suo sostegno alle iniziative della Lega Sud. "Ritengo l'iniziativa della Lega Sud un valido ed importante contributo di arricchimento" - Così afferma l'Onorevole Gargani dopo essersi soffermato sull'importanza della dimensione nazionale ed europeista che il partito meridionalista deve perseguire- "Un partito non può limitarsi solo al problema del Mezzogiorno ma bisogna aprirsi ad un contesto più vasto quindi nazionale ed eurocentrico, il problema del Mezzogiorno oggi è un problema europeo e non può rimanere dunque circoscritto al Sud d'Italia". L'On. Gargani, uomo dalla pluriennale esperienza politica, crede fortemente nel progetto della Lega Sud Ausonia e nella strategia di programma che essa già da tempo sta perseguendo anche perché - conclude l'On. Gargani – "L'Europa ha a cuore la politica euro mediterranea e sarebbe dunque auspicabile che l'Associazione da me fondata - Sud Europa la Campania al centro - possa inserirsi nel piano di programma della Lega Sud, ne abbiamo l'occasione e pertanto dobbiamo continuare a crescere insieme in questa prospettiva europea".
Dello stesso parere è Gianfranco Vestuto, Segretario Federale della Lega Sud Ausonia che afferma: "Ben venga la politica che cerca le soluzioni adatte per il Mezzogiorno, un Mezzogiorno che ha una sua storia, una sua tradizione ben radicata e se ne deve riappropriare investendo sulle risorse che fino ad oggi son state sfruttate senza però avere una ricaduta sul territorio". Prosegue poi Vestuto – La Lega Sud Ausonia oggi rappresenta la forza che controbilancia il disequilibrio che attualmente esiste nello scenario politico nazionale e cerca di dare dei punti di riferimento solidi al Mezzogiorno che vive una crisi che più che politica è economica- Da qui il nostro impegno che prevede una maggiore attenzione a quelle che sono le peculiarità produttive del Mezzogiorno in una visione eurocentrica".
Il vasto auditorio è stato poi coinvolto in un'interessante dibattito con il Presidente dell'Associazione antiracket & antiusura di Portici, Sergio Vigilante che da tempo si impegna in prima persona con encomiabile coraggio per cercare di sanare e limitare quanto più possibile la piaga della criminalità organizzata. Vigilante dichiara: "Investire sulla legalità con una forte campagna d'informazione, una forte campagna mediatica per informare i cittadini e gli imprenditori dell'esistenza di associazioni antiracket sul territorio cui potersi rivolgere per liberarsi dalla morsa del crimine organizzato: Questo è l'unico modo per debellare la camorra".
I lavori si sono chiusi con l'intervento del Coordinatore Regionale della Lega Sud Ausonia, Raffaele De Luca che, ha tra l'altro auspicato di poter ricreare nuove occasioni di confronto politico con autorevoli presenze appartenenti allo scenario politico nazionale come quelle oggi intervenute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • Allerta meteo, scuole chiuse: ecco i sindaci che hanno firmato le ordinanze

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento