Ag plaude a forze dell'ordine su sequestro droga

Caserta - Sequestrati 6,43 grammi di hashish, da un 18enne, P.G., studente dell'Istituto Tecnico Commerciale 'Federico II', segnalato a piede libero dalla Guardia di Finanza di Caserta. L'operazione e' scattata durante l'attivita' di lotta ai...

Sequestrati 6,43 grammi di hashish, da un 18enne, P.G., studente dell'Istituto Tecnico Commerciale 'Federico II', segnalato a piede libero dalla Guardia di Finanza di Caserta. L'operazione e' scattata durante l'attivita' di lotta ai traffici di stupefacenti che i finanzieri del Nucleo Mobile della Tenenza di Capua, unitamente ai cinofili in forza al Gruppo di Aversa, stanno effettuando presso gli Istituti scolastici presenti nel territorio capuano. Non possiamo che esprimere il nostro plauso alla Guardia di Finanza. Operazioni come quelle che si stanno effettuando sono una pietra miliare nel contrasto alle droghe. A prescindere dalla quantità di droga sequestrata, è importante il messaggio che tali operazioni veicolano: le forze dell'Ordine sono presenti anche nelle scuole. Adesso speriamo che operazioni del genere si estendano in tutta la Provincia. Lo afferma il dirigente nazionale di Azione Giovani, Gianmario Mariniello.
"Mi auguro che ora nessuno parli di militarizzazione delle scuole: drogarsi non è un diritto! Portare la droga a scuola ancora meno. L'eccellente lavoro della Guardia di Finanza dimostra l'attenzione delle istituzioni alle sollecitazioni provenienti dal mondo della scuola. Inutile parlare di prevenzione se poi gira la droga in classe. La prevenzione deve iniziare nelle scuole: solo così avremo risultati concreti nella lotta alle droghe, aggiunge Giuseppe Lucariello, Vice Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti ed esponente di Azione Studentesca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento