Copertino e Legnante: Squallido attacco da Barbato

Sant'Arpino - In merito alle dichiarazioni di ieri da parte del vicesindaco, nonché assessore alle Politiche Giovanili, Elpidio Del Prete, e della signora Nicla Barbato i componenti del Forum della Gioventù di Sant’Arpino Raffaele Copertino e...

In merito alle dichiarazioni di ieri da parte del vicesindaco, nonché assessore alle Politiche Giovanili, Elpidio Del Prete, e della signora Nicla Barbato i componenti del Forum della Gioventù di Sant’Arpino Raffaele Copertino e Salvatore Legnante precisano quanto segue. “In primis ribadiamo la nostra piena condivisione del progetto “Scuole Aperte”- dichiarano i due- che è un’iniziativa meritevole in quanto viene incontro alle esigenze e alle problematiche delle fasce sociali più deboli. Precisiamo che l’incontro di lunedì sera si è svolto in un clima sereno e costruttivo in quanto esso è stato convocato e presieduto dal Del Prete, il quale ci ha assicurato che dalla prossima settimana prenderanno il via le procedure per l’elezione dei nuovi organismi dirigenti del Forum, attualmente vacanti. Ricordiamo, perciò, a chi ha redatto il comunicato stampa in questione che è inopportuno definire Presidente la signora Barbato. Entrando nel merito della dichiarazione di quest’ultima teniamo a sottolineare che per il progetto in questione, che partirà a febbraio per terminare a fine anno scolastico, sono stati stanziati totalmente 2100 Euro lordi. Alla Barbato ricordiamo che i sottoscritti pur avendo dato la propria adesione hanno da subito informato altri ragazzi che potevano essere interessati, riuscendo a coinvolgere ben altre quattro persone. Non crediamo che questo sia il comportamento tipico di chi voglia tutelare i propri interessi economici”. Dal canto proprio Raffaele Copertino dichiara “di essere rimasto profondamente amareggiato da un attacco tanto basso dal punto di vista etico. Ribadisco il pieno sostegno al progetto “Scuole Aperte”, pur ritenendo, mio malgrado, opportuno uscirne per non essere ulteriormente vittima di squallide strumentalizzazioni. Sin da ora annuncio la mia piena collaborazione da “esterno” (senza alcun rimborso economico) ai ragazzi che parteciperanno all’iniziativa”. “Personalmente- precisa Salvatore Legnante- spero che Raffaele ritorni sulla sua decisione, appunto per far capire a chi non l’avesse ancora fatto che l’incentivo vero che ci ha portato ad aderire con entusiasmo a questa iniziativa è da ricercarsi unicamente in ragioni di carattere sociale. Evidentemente la forma mentis di alcune persone, tipo la Barbato, non arriva neanche a concepire la possibilità di non ragionare in termini economici”.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento