DellAversana, interviene sul Piano di Comunicazione

Sant'Arpino - “Il piano di comunicazione è cosa diversa da quello che hanno deliberato gli assessori in giunta ed ha altre funzioni ben diverse da quelle immaginate dagli amministratori che in piazza domenica scorsa hanno solo dato luogo ad...

“Il piano di comunicazione è cosa diversa da quello che hanno deliberato gli assessori in giunta ed ha altre funzioni ben diverse da quelle immaginate dagli amministratori che in piazza domenica scorsa hanno solo dato luogo ad uno sperpero di denaro pubblico per una delibera nulla” non usa mezzi termini il consigliere comunale Giuseppe Dell’Aversana, ex Sindaco di Sant’Arpino che negli ultimi tempi si è trovato più volte in disaccordo con la maggioranza retta da Savoia. ” Nel deliberato vengono cambiati i ruoli all’ufficio stampa, al portavoce ed all’ufficio relazioni con il pubblico, addirittura sono sostituite alcune parole del testo ministeriale A mio giudizio l’atto è nullo in quanto con quella delibera hanno solo elencato una serie di spese per reclamizzare, su giornali e radio, l’attività dell’amministrazione comunale in procinto della campagna elettorale. Invece andavano previste una serie di interventi per la comunicazione istituzionale a vantaggio dei cittadini. Infatti la direttiva ministeriale è stata emanata per favorire l’accesso dei cittadini ai servizi comunali, per rendere più veloci i procedimenti interni fra gli uffici, per avere più efficienza nei servizi che il comune deve offrire ai cittadini, per una migliore comunicazione mediante internet e siti web istituzionali. Lo show fatto in piazza domenica scorsa non è piaciuto ai tantissimi cittadini che chiedono più sobrietà alle istituzioni e più servizi al comune” Nel merito della delibera di giunta adottata il 28 novembre dello scorso anno, inoltre il consigliere diessino afferma” Nella delibera di giunta, hanno stravolto la direttiva del Ministero della Funzione Pubblica, hanno preso lucciole per lanterne, hanno confuso il programma delle iniziative di comunicazione con il piano delle comunicazioni che è cosa ben diversa. Hanno assegnato funzioni al Sindaco che non rientrano nelle sue competenze, hanno deliberato senza prevedere il budget, insomma hanno violato la norma” In una nota inviata al direttore generale dell’ente, lunedì scorso l’ex Sindaco elenca in modo analitico tutte le illegittimità riscontrate e rispetto a questa missiva conclude” Mi aspetto una risposta a breve da parte del direttore generale anche perché ha espresso il parere sulla delibera, inoltre chiedo di sapere se è possibile l’affidamento della direzione del periodico istituzionale Sant’ArpinOnLine alla stessa portavoce dell’ente che in base all’articolo 7 della legge 150 del 2000 ha compiti e limiti ben precisi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • Allerta meteo, scuole chiuse: ecco i sindaci che hanno firmato le ordinanze

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento