SG presenta legge regionale sulle politiche giovanili

Napoli - La Sinistra Giovanile della Campania ha inviato questa mattina allassessore alle Politiche Giovanili della Campania Rosa DAmelio le proposte dellorganizzazione dei Democratici di Sinistra per la proposta di legge quadro regionale sulle...

La Sinistra Giovanile della Campania ha inviato questa mattina allassessore alle Politiche Giovanili della Campania Rosa DAmelio le proposte dellorganizzazione dei Democratici di Sinistra per la proposta di legge quadro regionale sulle politiche giovanili.
Dopo lincontro dei giovani campani dei ds, guidati dal segretario regionale Michele Grimaldi, con lAssessore DAmelio svoltosi la settimana scorsa, sono state ufficializzate quindi le proposte elaborate dal gruppo di lavoro della Sg composto da Paolino Napolitano (Vicepresidente del Forum Campano dei giovani), Luigi Sarnataro (Responsabile Mezzogiorno Sg), Luana Evangelista (Responsabile politiche giovanili Sg) e Antonio Chianese (Responsabile Università Sg).
Queste, in sintesi, le integrazioni chieste dai giovani della Quercia:
- Allocazione in maniera prioritaria dei centri di aggregazione giovanile allinterno dei Beni confiscati alla camorra;
- Costruzione di centri d aggregazione giovanile realmente fruibili, aperti sino a sera inoltrata, amministrati dai Forum dei giovani comunali, la cui gestione operativa sia affidata a cooperative di giovani tramite bandi pubblici e trasparenti. Centri daggregazione che si chiede divengano incubatori di talenti, rete dinformazioni e opportunità, luoghi dove allocare sale prove musicali, palchi per compagnie teatrali, sedi dassociazioni e strutture che operano nel sociale, consultori per giovani coppie e giovani donne;
- Strumenti di penalizzazione e premialità per quelle amministrazioni comunali che istituiscano o no i Forum comunali giovanili;
- Obbligo di consultazione dei Forum per gli enti locali, provinciali e regionali in merito alle decisioni (soprattutto di bilancio) che riguardano le materie afferenti le politiche giovanili;
- Maggiori fondi per la Carta Giovani (da destinare ai giovani campani per lacquisto e la fruizione a costi ridotti di tutti i beni culturali: libri, musei, cd e strumenti musicali);
- Maggiori fondi per laccesso al credito e alla casa;.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
- Maggiori controlli di qualità e sulla frequenza dei corsi di formazione.
Rispetto ad un impianto di legge giudicato già ampiamente positivo,- dichiara il segretario regionale della Sinistra Giovanile campana Michele Grimaldi- abbiamo chiesto di rafforzare ulteriormente gli strumenti di partecipazione, i diritti e le possibilità dopportunità delle giovani generazioni campane, in un contesto per cui le ragazze ed i ragazzi del nostro territorio diventino non più solo beneficiari ma protagonisti attivi delle politiche a loro rivolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento