Brancaccio esprime solidarieta' al sindaco Fabozzi

Villa Literno - Un atto grave che tenta di bloccare dei democratici processi di crescita del territorio, compiuti allinsegna della legalità, trasparenza e giustizia. Con questo parole il consigliere regionale Angelo Brancaccio esprime piena...

Un atto grave che tenta di bloccare dei democratici processi di crescita del territorio, compiuti allinsegna della legalità, trasparenza e giustizia. Con questo parole il consigliere regionale Angelo Brancaccio esprime piena solidarietà al sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi, che nella tarda serata di ieri ha rinvenuto dinanzi alla propria abitazione una testa di un maiale, lì collocata con un intento chiaramente intimidatorio. Il sindaco Fabozzi aggiunge il consigliere della Quercia oltre ad essere un amico, è uno dei più attivi compagni di partito. Da quando è alla guida del suo comune, ha avviato importanti politiche di sviluppo che stanno cambiando il volto della cittadina aversana. Un lavoro mirato e paziente, attuato in una zona segnata da non poche contraddizioni sociali. I frutti di questa opera si leggono nellentusiasmo e nel fervore che sta caratterizzando la vita pubblica di Villa Literno negli ultimi anni. Un avanzamento necessario ed auspicato che probabilmente infastidisce chi ha un chiaro interesse a non far crescere la cittadina. Un infastidimento che è tanto più forte quando cammina di pari passo con la crescita della cultura del rispetto delle regole, della legalità, della trasparenza e della giustizia. Ad Enrico sottolinea ancora Brancaccio voglio rinnovare la mia vicinanza, unitamente ai più sinceri sentimenti di stima, amicizia e di profonda solidarietà. Spero che gli autori di questo ignobile gesto vengano identificati nel più breve tempo possibile. Terra di Lavoro, che in queste ore ospita un importante iniziativa politico istituzionale, deve far sentire con forza la propria voglia di cambiamento, caratterizzandosi sempre più quale sede ideale per lattuazione di innovative politiche dinvestimento e di sviluppo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

  • Mazzette ai politici per gli appalti alla camorra, Zagaria è un fiume in piena

Torna su
CasertaNews è in caricamento