Solidarieta' a Sindaco Fabozzi da De Franciscis

Villa Literno - Solidarietà a Fabozzi dal presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis.Sono vicino ad Enrico- ha dichiarato De Franciscis a margine dellincontro di Caserta con i rappresentanti del governo- e condanno con forza questo...

Solidarietà a Fabozzi dal presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis.
Sono vicino ad Enrico- ha dichiarato De Franciscis a margine dellincontro di Caserta con i rappresentanti del governo- e condanno con forza questo vile atto intimidatorio.
Il presidente della Provincia, che è stato insignito dallo stesso sindaco Fabozzi della carica di rappresentante del Comune di Villa Literno nel consiglio provinicale di corso Trieste, pur impegnato nel "conclave" ha voluto esprimere il suo sdegno per quanto accaduto ieri sera: la presenza del Governo a Caserta testimonia che in Terrà di Lavoro stiamo lavorando bene e non permetteremo a nessuno di inquinare il nostro lavoro".
Ricordiamo che nella serata di ieri, mercoledì 10 gennaio, è stata rinvenuta una testa di maiale appesa al portone della abitazione del primo cittadino liternese, in via Roma, Vico I.
Fabozzi è stato convocato d'urgenza del Prefetto di Caserta, Maria Elena Stasi, che ha avvertito il Ministro degli Interni Giuliano Amato.

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Piscine interrate: tipologie e costi

I più letti della settimana

  • L'abbraccio col papà, il bacio a Carolina: Alfonso Golia si scioglie per la vittoria I FOTO

  • Ufficiale il nuovo consiglio comunale: tutti gli eletti di Aversa

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Si dà fuoco in auto, carabiniere eroe la salva tra le fiamme | LE FOTO

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Schiuma bianca a mare nella prima domenica di caldo

Torna su
CasertaNews è in caricamento